L’Arma dei Carabinieri esprime le condoglianze per la morte del Luogotenente Raffaele Palestra, addetto alla Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Salerno, vittima del coronavirus.

Nel corso della nottata, a causa delle complicanze di una polmonite da coronavirus, è deceduto il Luogotenente Raffaele Palestra, addetto al Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Salerno. Il Comandante Generale e tutta l’Arma si stringono compatti intorno alla famiglia, alla moglie e in particolare ai due figli, che ne piangono la perdita.

Il militare, entrato nell’Arma nel 1987, da pochi mesi era arrivato al Nucleo Investigativo di Salerno, dopo aver trascorso un lungo periodo presso i Nuclei Ispettorati del Lavoro di Firenze, Caserta e Salerno stessa. Tra le diversificate esperienze professionali a cui si era dedicato con passione ed impegno, ha prestato servizio anche presso la Stazione di Agnone (CH) e presso la locale l’Aliquota Radiomobile.

Una vita dedicata al dovere, all’Istituzione e soprattutto ai cittadini e alle comunità su cui era chiamato a vigilare, finché questa notte il virus lo ha portato via. Aveva 51 anni.