News immediate,
non mediate!

APT VALSUGANA * OSPITALIA IN MUSICA AD ORTINPARCO: I CANTORI DEL TERRITORIO DAL 22 AL 24 APRILE

Scritto da
10:00 - 21/04/2018

Domenica 22 alle 16.00 partenza con Gigi Maieron, il grande cantautore del Friuli, autore di numerosi dischi, opere teatrali e in poesia e con Mauro Corona di “Quasi niente”(Chiarelettere ed.) un libro che riesce a fare quello che un detto carnico dice bene “farle corte e dirle tutte”.

Maieron in compagnia di Lisa Orlandi (La Piccola Libreria) ci racconterà in musica e parole della parte animistica del suo Friuli, di quelle terre minoritarie di confine e della potenza espressiva e comunitaria del dialetto. Ripercorrendo gli aneddoti del libro e l’epopea della gente di montagna, Maieron offrirà al pubblico di Ospitalia uno scorcio di minoranza che non significa debolezza, ma che attinge al valore della memoria e delle radici per guardare al futuro, senza retorica.

Lunedì 23 alle 17 sarà la volta del cantautore piacentino Daniele Ronda, uno dei più accreditati interpreti del “word” italiano, genere musicale che mescola gli elementi della tradizione popolare e folk con la musica contemporanea. Daniele Ronda dichiara l’amore per la propria terra e la sua città, Piacenza, innervando di dialetto piacentino i suoi brani.

Martedì 24, alle 16.15 protagonisti i canti della tradizione popolare del Centro-Sud Italia con l’organettista Giuliano Gabriele, artista italo-francese originario di Sora, Frosinone, che suona la zampogna, il tamburo a cornice e la chitarra battente e parla della sua terra.

Sempre martedì 24, chiusura con il set acustico di Peppe Voltarelli, cantautore calabrese antesignano del folk revival in Italia, che con le sue trascinanti cantilene rievocherà storie dell’Aspromonte e del folk resistente del Sud italiano.

 

 

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2018/04/OSPITALIA-PROGRAMMA-2018_6last.pdf” title=”OSPITALIA PROGRAMMA 2018_6last”]

 

 

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.