VIDEONEWS & sponsored

(in )

APT TRENTO * CARNEVALE MONTE BONDONE: TANTE LE INIZIATIVE IN PROGRAMMA LUNEDÌ E MARTEDÌ

La prossima settimana, sul Monte Bondone, comincerà all’insegna dell’allegria e del divertimento. Nelle ultime due giornate di Carnevale, infatti, anche quest’anno l’Alpe di Trento sarà teatro di una serie di iniziative proposte agli adulti e ai bambini, presentate questa mattina presso la sede dell’Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi.

Il lunedì 12 si comincia alle 14,30, quando il miniclub di Vason diventerà un Truccambimbi, servizio messo gratuitamente a disposizione dei più piccoli: ci penseranno gli esperti a renderli perfetti per la sfilata carnevalesca. Il corteo colorato al quale prenderanno parte si muoverà all’interno del campo scuola Primi Passi, dove i fotografi immortaleranno i protagonisti ed i loro costumi.

Alle 16 scatterà il «Carnival Party», la festa di chiusura della prima giornata all’insegna della musica, che si svolgerà nello stesso campo scuola e nella zona del miniclub.

Nell’occasione grandi e piccini potranno gustare i dolci che tradizionalmente accompagnano questa festa.

L’organizzazione è curata dall’Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, dalla Pro Loco del Monte Bondone, da Trento Funivie, dall’Associazione Operatori del Monte Bondone e da Monte Bondone #Live. Lo staff che si occuperò dei più piccoli sarà quello di Delfino’s Equipe, una realtà marchigiana specializzata nel campo dell’animazione.

Il giorno dopo, martedì grasso, lo Sci Club Monte Bondone riproporrà la Storica Mascherata Enogastronomica, che da quattro anni rievoca una tradizione nata negli anni Settanta e per un lungo periodo finita nell’ombra.

Si tratta di una passeggiata a coppie, da affrontare mascherati, che porterà i partecipanti a degustare le prelibatezze cucinate nei diversi hotel e ristoranti (nove per la precisione), con partenza alle ore 17 dallo Chalet dello Sciatore ed arrivo presso Sport Nicolussi, dove al termine dell’itinerario verranno premiate le sei squadre distintesi per l’originalità dei costumi. Alla fine verrà offerto a tutti un caldo vin brulè. L’iscrizione è gratuita.

Questa mattina, in occasione della presentazione della due giorni, Sergio Costa, presidente della Pro Loco del Monte Bondone, ha ricordato che già da qualche anno tutti i soggetti che operano nella zona si muovono all’unisono per confezionare un’offerta unitaria, tracciando una via da seguire con determinazione e ha fatto notare che il materiale promozionale è stato costruito in due lingue, al fine di coinvolgere anche i tanti turisti stranieri presenti in quota.

Dario Maestranzi, consigliere delegato allo sviluppo del Monte Bondone, ha sottolineato che il rilancio della montagna è stato ormai avviato da tempo e ora non si può fermare, direzionando uno sguardo al futuro: «Quando potremo disporre della funivia queste iniziative riscuoteranno ancora più successo».

Elda Verones, direttrice dell’Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi ha ribadito l’importanza del gioco di squadra, nell’organizzazione di attività come queste, grazie al quale si possono contenere i costi. Ma soprattutto ha dedicato una parte del proprio intervento ai tanti segni più che appaiono nei dati relativi alla stagione invernale.

«Nel mese di gennaio – ha spiegato – il Monte Bondone ha fatto segnare un aumento degli arrivi dell’11% (quasi 7.000) rispetto al 2017 e delle presenze del 7% (oltre 24.000 pernottamenti), numeri che fanno seguito all’incremento rispettivamente del 17% e del 15% nell’intero anno 2017».

Alberto Dalla Pellegrina, vicepresidente dell’Apt di Trento, ha evidenziato gli strettissimi legami che da sempre legano il Monte Bondone al capoluogo: «Nessuno può negare che sia parte integrante della città, una caratteristica che lo rende unico e speciale per noi cittadini e che queste iniziative rafforzano».