A dare il benvenuto – o meglio Bolkhent – agli ospiti è l’evento Shopping a Lume di Candela che si svolgerà dalle ore 21.00 di sabato 4 luglio e per tutti i sabati della stagione nel centro di Folgaria: musica live e filo diffusione (un escamotage introdotto per evitare gli assembramenti di persone ma che contribuirà a creare un’atmosfera lounge durante l’evento) e a corollario gli angoli suggestivi creati dai commercianti e ristoratori.

Appena ci sono state le condizioni per prevedere gli eventi, siamo partiti subito, convinti di voler regalare agli ospiti dell’Alpe Cimbra tutte le iniziative a cui li abbiamo abituati in questi anni e che costituiscono una delle ragioni per cui scelgono il nostro territorio per le loro vacanze, afferma Georgia Pola Presidente del Consorzio Voglia di Folgaria. Siamo sicuri che apprezzeranno molto la scelta di dare continuità anche in un momento, possiamo dire, complicato da un punto di vista della gestione. Il lavoro svolto insieme all’Apt Alpe Cimbra per il coordinamento della programmazione e la promozione degli eventi è stato fondamentale per aggiungere valore al grande lavoro di concertazione che viene fatto con tutti gli associati nel corso dell’anno e, in particolare, in questi ultimi due mesi dedicati al restart.

Gli eventi sono un asset importante della nostra proposta turistica e quindi il nostro impegno come Apt Alpe Cimbra è massimo nel supportare il Consorzio Voglia di Folgaria cosi come le Proloco e le associazioni che necessitano di supporto, ancor più in questa fase di ripartenza, nella realizzazione degli eventi, afferma il neo eletto Presidente di Apt Alpe Cimbra Nicola Port.

Dalla fine del lockdown a oggi siamo riusciti a ricalendarizzare tutti i Grandi Eventi dell’estate afferma Daniela Vecchiato Direttore dell’Azienda del Turismo Alpe Cimbra (a eccezione di quelli vietati come i fuochi di artificio): il Festival del Gioco, La Fiaba Regna, Latte in Festa, per citarne alcuni, e stiamo già ragionando sulla seconda edizione di settembre della Brava Part e vediamo realizzarsi anche la possibilità di dar corso alla 100 km dei Forti. Laddove l’evento non è più possibile, per esempio i fuochi al lago di Lavarone, abbiamo studiato nuovi format di eventi quali l’Alpe Magna Cimbra (con un massimo di 500 persone) e la Cena in Blu sulle sponde del lago di Lavarone.
Anche la nuova Alpe Cimbra Card va nella direzione di arricchire le proposte di coinvolgimento per gli ospiti della località, andando a includere passeggiate animate, concerti al tramonto in quota, rappresentazioni nei luoghi più suggestivi.

Con lunedì 6 luglio inizia la programmazione dell’intrattenimento anche in tutte le frazioni.

Auspichiamo, aggiunge il direttore Daniela Vecchiato, che l’invito sia accolto da tutti i trentini e che scelgano di trascorrere sull’Alpe Cimbra una giornata, una serata speciale e soprattutto qualche giorno di relax per scoprire le bellezze e l’autenticità del nostro territorio.