PROVINCIA DI TRENTO

Giornata dell'Autonomia 2019 - video integrale tv -

In merito a quanto comunicato dal sindacato Cisl Medici del Trentino in relazione a alla mancata erogazione da parte di Apss dell’indennità informatica preme precisare quanto segue.

In applicazione all’accordo provinciale della medicina generale vigente con l’erogazione dei compensi del mese di marzo i medici di assistenza primaria del Trentino hanno percepito l’indennità informatica (acquisto software) a saldo di quanto dovuto per il 2018.

Nel corso della riunione di ieri del Comitato aziendale della medicina generale è stato proposto dalla parte pubblica un accordo che, se sottoscritto, consentirebbe anche ai medici di assistenza primaria neoinseriti di percepire l’indennità informatica rateizzata mese per mese anziché, come previsto dal vigente contratto, in un’unica soluzione posticipata l’anno successivo.

A questa proposta, già accolta a suo tempo dai pediatri di libera scelta, è stata data risposta negativa dalla parte sindacale della medicina generale. Pertanto i medici che entreranno in servizio nell’anno 2019 percepiranno tale l’indennità a marzo 2020.

Si precisa inoltre che nel mese di marzo 2019 Apss ha liquidato 300 euro a medico a titolo di indennità informatica per un totale di 104.40