VIDEONEWS & sponsored

(in )

APSP CESARE BENEDETTI – MORI (TN) * CAMPAGNA VACCINALE: LA GRUTTA: « AD OGGI GLI OSPITI VACCINATI CON LA PRIMA DOSE SONO AL 95,5%, CON LA SECONDA ALL’87,6% »

All’Apsp Cesare Benedetti di Mori restano disponibili 10 posti a pagamento, mentre quelli in convenzione sono ormai praticamente al completo. Con l’ottima riuscita della campagna vaccinale e il rientro dell’Apsp tra quelle Covid free, sono ripresi infatti, finalmente, gli ingressi di nuovi ospiti.

Spiega il direttore Antonino La Grutta: «Accogliamo solo utenti vaccinati o che abbiano ricevuto almeno la prima dose del vaccino. La nostra Rsa può accogliere fino a 104 ospiti e al momento ne contiamo 90.

Dei 14 posti liberi, 10 sono riservati ai “non convenzionati”: sono dunque posti a pagamento. Gli altri 4 sono in convenzione e seguono l’ordine di immissione stabilito dall’unità di valutazione multidisciplinare; saranno occupati nel giro di pochissimo tempo. Intanto, la disponibilità di posti liberi tra quelli a pagamento rappresenta una importante opportunità per le famiglie che hanno bisogno di assistenza e, magari, non possono attendere i tempi di inserimento delle graduatorie convenzionate».

L’occasione è buona anche per fare il punto sulla situazione dei vaccini all’interno della struttura di Mori. A entrare nel dettaglio è di nuovo il direttore: «Ad oggi gli ospiti vaccinati con prima dose sono al 95,5%, quelli vaccinati con anche seconda dose sono l’87,6%. I dipendenti totali della Rsa sono 95 e quelli che hanno aderito al vaccino sono 92, pari dunque al 96% del totale. Se allarghiamo lo sguardo oltre la Residenza sanitaria assistenziale e lo rivolgiamo all’intera Azienda pubblica di servizi alla persona, comprendendo anche i servizi in appalto, ecco che il totale di persone interessate va a 165 e gli aderenti alla campagna vaccinale sono 145. A risultare già vaccinati sono 123 lavoratori, giungendo dunque al 75% sul totale».