News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

ANTENNA TELECOM ABITATO BEZZECCA (TN): CIVETTINI, INUTILIZZATA IN PIENO CENTRO?

Scritto da
18.32 - mercoledì 06 settembre 2017

(Fonte: Claudio Civettini) – Bezzecca. Antenna mostro inutilizzata in pieno centro? Possibile concordare un percorso di rispetto ambientale con il gestore?

Ci viene segnalato che, da anni, un’antenna con delle grandi parabole di proprietà di Telecom è presente in mezzo al centro abitato di Bezzecca, e sembrerebbe peraltro inutilizzata.

Sul suo utilizzo – se ne chiede conferma o smentita -, ma con le nuove tecnologie presentiamo, crediamo sia giunta anche l’ora di interloquire con il gestore per verificare la possibilità di eliminare quel mostro di antenna che va a deturpare tutto quello che è il paesaggio di Bezzecca.

Una richiesta fatta da anni, ormai, dai residenti ai quali non è mai stata data una risposta concreta, e allora crediamo opportuno che la Provincia si renda interprete di questa necessità che, al di là dell’aspetto dell’elettromagnetismo, è proprio un obbrobrio vero e proprio che deturpa – come già detto – il paesaggio.

A fronte di questo, chiediamo se la Provincia intenda confrontarsi con Telecom Italia – che, salvo smentite dovrebbe essere il gestore del traliccio- su questo tema, non bypassando il Comune di Ledro, competente per territorio ma per associarsi ad esso affinché venga trovata una soluzione a quel mostro di antenna che sta deturpando il paese di Bezzecca.

In caso affermativo rispetto a questa ipotesi, sarebbe da chiarire, qualora vi fosse la disponibilità a trovare accordi – di sapere innanzitutto se il traliccio/antenna in questione sia ancora attiva – affinché, per dare soluzioni moderne a un pur legittimo diritto delle comunicazioni all’interno della valle di Ledro stessa.

Di tutto ciò, come detto, si vuole investire, nella speranza di ottenere risposte chiare, l’Amministrazione provinciale stessa.

 

 

*

Tutto ciò premesso, il sottoscritto Consigliere interroga il Presidente della Giunta provinciale e l’Assessore provinciale competente:

• Se l’antenna-mostro di Telecom Italia sita nel cuore dell’abitato di Bezzecca, in via ai Tovi, sia ancora attiva e, in ogni caso, quali siano i controlli periodici sulla stabilità della stessa;

• Se esista un eventuale termine programmato dell’attività di detta antenna, quale la concessione, in che tempo concessa e quale – se mai vi sia un termine -la durata della stessa;

• Se sia a conoscenza delle ripetute prese di posizione dei residenti, oltre che per la salvaguardia della salute e per la sicurezza dello stesso traliccio che giace-almeno così sembra-in stato di quasi abbandono oltre che dell’area, anche del traliccio stesso;

• Quale sia-se al tempo fosse stato rilasciato – il parere della salvaguardia paesaggistica circa l’erezione di detto traliccio/antenna-ripetitore e quale la valutazione odierna, che in ogni modo, potrebbe essere un argomento per aprire un dialogo con il gestore, per l’adozione di provvedimenti conseguenti, nella garanzia del suo servizio, ma con il ricorso a tecnologie più avanzate che possano eliminare tale presenza invasiva;

• Entro quali termini e secondo quali modalità non bypassando il Comune di Ledro, competente per territorio, ma associandosi ad esso intende attivarsi affinché venga trovata una soluzione a quel mostro di antenna che sta deturpando il paese di Bezzecca.

A norma di regolamento si richiede risposta scritta.

 

 

 

 

 

 

Foto: da comunicato stampa

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.