News immediate,
non mediate!

ANDREA MASCHIO (ONDA) * CONTROLLO TERRITORIO: « A TRENTO IL “TRIANGOLO DEL DEGRADO”, VIE VICOLI E PIAZZE RIDOTTI A ORINATOI E VOMITATOI »

Scritto da
11:08 - 8/06/2020

Come ribadito anche da alcuni esercenti, da quando è finito il lockdown la situazione, in alcune zone della città, risulta fuori controllo. Il libera tutti sembra aver autorizzato alcuni gruppi di giovani a dare evidenza di comportamenti inaccettabili oltreché illegali.

Viene troppo spesso superato il senso del limite e del rispetto altrui.

Troppo spesso sotto casa questi stessi giovanissimi li ho visti e sentiti sotto casa parlare con poche parole italiane che facevano da congiunzione tra una bestemmia e l’altra. A Molte le volte che si vedono ragazzi minorenni e non fumando droghe e bere alcolici.

Quando e se glielo fai notare vieni investito da una sequela di insulti e bestemmie.

Piazza S.T. Verzeri si trova in quello che io chiamo il “triangolo del degrado”.

Lo spaccio della Portela con questa piazza, Vicolo delle Orsoline e Via Rizzi a fare da corridoio naturale.

Alcune ed alcuni clienti degli esercizi di via Cavour che usano Vicolo Bellesini e Piazza S.T. Verzeri come orinatoio e vomitatoio.

I minorenni che frequentano i locali di Piazza Duomo che si sentono sicuri nel silenzio e quiete dei vicoli incuranti dei residenti che li stanno a guardare e sentire.

Questo sta diventando sempre di più un serio problema sociale, ancora prima che di ordine pubblico per il quale sono certamente utili alcune telecamere, come deterrente, ma soprattutto diventa fondamentale creare un tavolo permanente di lavoro tra politica, residenti ed esercenti al fine di prendere in mano la situazione e cercare soluzioni appropriate.
Proprio a questo fine in settimana consegnerò un documento di richiesta per queste proposte.

 

*

Ingegner Andrea Maschio

(Onda civica Trentino)

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.