VIDEONEWS & sponsored

(in )

ANA ALPINI TRENTO * “300 LE PENNE NERE CHE HANNO PARTECIPATO ALLA 45MA CIASPOLADA A FONDO IN VALLE DI NON”

Lo scorso sabato 6 gennaio si è svolta la 45a della Ciaspolada a Fondo, in Val di Non. L’edizione di quest’anno è stata caratterizzata dal sodalizio tra la Società podistica Novella e l’Associazione Nazionale Alpini, un’amicizia che anticipa l’Adunata nazionale in maggio a Trento e inaugura un ricco calendario di eventi preparatori all’evento.

“La Ciaspolada si inserisce perfettamente tra le attività che preparano all’Adunata di maggio – ha espresso il Presidente del Comitato Organizzatore dell’Adunata, Renato Genovese – e ringraziamo la Società podistica Novella per averci accolto in un’iniziativa tanto bella”.

“Con grande soddisfazione la Sezione Ana di Trento ha partecipato a questo straordinario evento, in apertura delle manifestazioni legate all’Adunata di maggio, – ha detto il presidente della Sezione Maurizio Pinamonti – con una presenza di circa 300 alpini che hanno portato a termine il percorso di 7,8 chilometri”. Non solo vetrina, anche gesto concreto di altruismo e impegno verso il prossimo.

“Grazie alla sensibilità degli organizzatori, – continua Pinamonti – parte della quota di iscrizione degli atleti sarà devoluta all’Associazione Nazionale Alpini per interventi di solidarietà. Questo sottolinea la condivisione dei valori del volontariato e dell’impegno verso i più bisognosi che accomuna le realtà di Ana e della Società Podistica Novella, organizzatrice dell’evento”.

Anche il presidente della Società Podistica Novella, Gianni Holzknecht, commenta positivamente il “gemellaggio” tra eventi: “Una bellissima iniziativa, operazione importante per la Ciaspolada, così come per l’Adunata e tutto il Trentino. È stata una vetrina per entrambe le manifestazioni. Il connubio tra Alpini e ciaspole è ottimo. Oltretutto, tra i quasi 3000 iscritti c’erano tantissime penne nere”.

A corollario della Ciaspolada, erano visitabili le tre mostre sul volontariato, sui conflitti mondiali e sulla Storia dell’Adunata, inaugurate a Fondo e Sarnonico nei giorni scorsi, mentre a conclusione della manifestazione, un partecipato concerto della Fanfara Sezionale Ana di Trento nell’imponente Salone imperiale al passo della Mendola.