PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

Covid-Free (13ma puntata format Tv)

Uno dei problemi principali che abbiamo in Italia è la memoria corta, la mancanza di riconoscenza che a volte riscontriamo nei protagonisti positivi della nostra realtà.

Che la pandemia stia avendo ripercussioni pesanti sulla nostra economia in questa fase due è assodato; il futuro che ci aspetta, se l’epidemia sarà risolta o se tornerà, rimane ancora un’incognita.

Ma il passato lo conosciamo e sappiamo chi sono stati i protagonisti indiscussi della fase 1, quella dell’emergenza sanitaria:
sono stati i medici, gli infermieri, guardie mediche , medici di base, pediatri, oss, spero di aver nominato tutti. In poche parole il nostro personale sanitario, nostri EROI!

Che ora rischia di essere dimenticato passare in secondo piano, proprio per quella tendenza alla mancanza di riconoscenza che vi dicevo.

Per questo ho pensato, in collaborazione con A22 che ringrazio, che ha appoggiato fin da subito questo progetto, di dare un segnale. E di presentare un documento trasversale quale doveroso segno tangibile di gratitudine verso chi ha rischiato la propria vita per curare i pazienti trentini tra molteplici difficoltà. Perché questa categoria, ha svolto e svolge tuttora un lavoro straordinario, e sarebbe vergognoso dimenticarlo.

Dopo gli applausi, gli elogi, le canzoni, è l’ora di un segno tangibile, un riconoscimento concreto, piccolo se vogliamo, ma significativo della nostra riconoscenza e della nostra solidarietà.

E così sapendo che l’impegno di gratuità nazionale con austostrade per gli operatori sanitari scade oggi, nella qualità di provincia autonoma di Trento e nella comprovata consapevolezza di quanto il presidente Fugatti, l’assessore Segnana con tutta la giunta e l’intero consiglio siano sensibili e riconoscenti a questa categoria, che opera sul territorio provinciale, sia delle strutture pubbliche che private, ho pensato a questa proposta di mozione che impegna la Giunta ad interloquire con A22, per garantire a tutti i nostri eroi la gratuità del tratto autostradale per recarsi sul posto di lavoro fino al 31 dicembre 2020. Un documento che rafforza e concretizza quel grazie e quel riconoscimento a tutti i lavoratori in ambito sanitario.

Ma non è tutto.
Visto il lavoro portato avanti in aula consiliare, in commissione e sul territorio in questi mesi, sia da parte della maggioranza sia della minoranza, ed essendo questo tema trasversale, caro, carissimo a tutti noi, ho chiesto a tutti gli schieramenti politici della maggioranza e della minoranza di sottoscrivere questo documento.

E così è stato sottoscritto da Lega, Forza Italia, Fassa, Patt, Cinque stelle, Agire, OndaCivica, PD, Unione per il Trentino, La Civica che ringrazio per la sensibilità.

 

*

Alessia Ambrosi

Consigliere provinciale Lega Trentino