CONSIGLIO PROVINCIALE TRENTO

"A tu per tu“ con con Alex Marini - Gruppo Misto

Focus: Legge sull'energia

“In qualità anche di Presidente della Quinta Commissione del Consiglio provinciale, avente la competenza sulla cultura, ho seguito con vivo interesse la conferenza stampa odierna durante la quale Vittorio Sgarbi, Presidente del Mart, accompagnato dal Presidente Maurizio Fugatti e dall’Assessore Mirko Bisesti, ha ufficializzato – smentendo tutte le voci critiche – l’arrivo in anticipo da Siracusa, il 4 ottobre anziché il 10, della nota ed importante tela caravaggesca che sarà al centro della prossima mostra roveretana, il “Seppellimento di Santa Lucia”.

Si tratta di un’opera assai significativa – è il primo dipinto del periodo “siciliano” di Caravaggio – di uno dei giganti dell’arte italiana, un artista maledetto e tormentato che, per il suo realismo, più volte Sgarbi ha presentato come l’inventore della fotografia nonché, in una spettacolare collisione tra arte antica e arte moderna, una sorta di Pasolini ante litteram per la sua capacità di portare in scena, ovvero sulle sue tele, persone di ceto comune o basso, con una straordinaria anticipazione di quelli che sarebbero poi divenuti i pasoliniani «ragazzi di vita».

Nel complimentarmi dunque – per tornare all’annuncio fatto nell’odierna conferenza stampa – con il Presidente Sgarbi e con la Giunta Fugatti per questo risultato così significativo, sottolineo come iniziative simili siano semplicemente fondamentali per far sì che il Trentino sprovincializzi, per così dire, la propria offerta culturale; senza trascurare i propri tanti e ben conosciuti tesori, beninteso, ma diventando all’occasione capace anche di aprirsi a livello nazionale ed internazionale.

Dopotutto, come diceva il recentemente scomparso Philippe Daverio, grande storico dell’arte, la «cultura salverà il mondo». Quindi come iniziative come questa contribuiscano davvero alla valorizzazione e al rilancio del nostro territorio, e non solo del suo comparto museale. In questo modo, infatti, si amplia significativamente la capacità di attrarre qui turisti, con tutti i benefici che ciò comporta per alberghi, ristoranti, locali e visibilità del nostro già magnifico Trentino. Stiamo insomma andando davvero, anche sul fronte culturale, verso un giusto cambiamento”

È quanto affermato in una nota dal Consigliere provinciale della Lega Salvini Trentino Alessia Ambrosi.