Alitalia: riprende i collegamenti da Roma a 12 nuove destinazioni nazionali e internazionali. Compagnia aumenta le frequenze su altre 9 rotte già servite.

A partire da oggi, 1 luglio, Alitalia riprende i voli da Roma verso 12 nuove destinazioni, di cui 7 internazionali e 5 domestiche. Nel corso della giornata odierna ricominciano i servizi da Fiumicino con Atene (2 voli al giorno), Amsterdam, Tunisi (10 voli alla settimana con ognuno dei due scali), Nizza, Tirana (6 voli alla settimana per ciascun aeroporto), Brindisi, Firenze, Reggio Calabria (2 voli al giorno per ognuno dei tre scali). Domani, 2 luglio, Alitalia riprenderà il collegamento con Malta (6 voli alla settimana) e il 4 luglio la Compagnia tornerà a volare da Fiumicino per Lampedusa e Pantelleria (4 voli alla settimana con ognuno dei due aeroporti, servizi stagionali estivi). Il 16 luglio sarà ripristinato il collegamento intercontinentale con Boston (6 voli alla settimana), mentre i servizi con Tel Aviv sono stati riprogrammati per l’inizio di agosto a seguito delle nuove restrizioni emesse dal Governo Israeliano che vietano l’ingresso nel Paese ai non residenti fino alla fine di luglio.

Sempre da oggi, Alitalia incrementa il numero di frequenze su altre 9 rotte già servite da Fiumicino, quelle con Barcellona e Madrid (da 6 a 14 voli alla settimana per ciascun aeroporto), Parigi (da 20 a 28 voli alla settimana), Londra (da 4 a 6 voli al giorno), Milano (da 8 a 10 voli al giorno), Bologna, Lamezia Terme, Torino e Venezia (da 2 a 4 voli al giorno per ognuno dei quattro aeroporti). La Compagnia aveva già aumentato nelle scorse settimane le frequenze dei voli da Roma per Catania e Palermo e i servizi in Continuità Territoriale sulla Sardegna.

Complessivamente, a luglio Alitalia collegherà l’hub di Roma Fiumicino con oltre 840 voli settimanali a 35 destinazioni domestiche e internazionali (Alghero, Bologna, Bari, Brindisi, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Lamezia Terme, Lampedusa, Milano, Napoli, Olbia, Palermo, Pantelleria, Reggio Calabria, Torino, Venezia e, all’estero, con Amsterdam, Atene, Barcellona, Boston, Bruxelles, Francoforte, Ginevra, Londra, Madrid, Malta, Monaco, New York, Nizza, Parigi, Tirana, Tunisi e Zurigo).

In ottemperanza alle attuali disposizioni di legge, tutti gli aeromobili Alitalia vengono sanificati ogni giorno con prodotti ad alto potere igienizzante e, grazie ai filtri HEPA e alla circolazione verticale, l’aria a bordo non solo è rinnovata ogni tre minuti, ma è pura al 99,7%, come in una sala sterile. Tutti i passeggeri sono poi tenuti a consegnare prima dell’imbarco una autocertificazione che attesti di non aver avuto contatti stretti con persone affette da patologia COVID-19. Inoltre i passeggeri devono indossare sin dal loro arrivo in aeroporto e durante il volo una mascherina protettiva che dovrà essere sostituita dopo 4 ore, nel caso di voli di durata superiore.