Posizione espressa da +Europa al tavolo dell’alleanza di centro sinistra per Trento 2020. +Europa Trento ha ribadito al tavolo che riteneva le primarie il metodo più opportuno per individuare un candidato a fronte della non convergenza emersa nei mesi scorsi verso un unico nome.

Per tali ragioni non ha avuto alcuna comunicazione con Franco Ianeselli nei mesi scorsi. Accoglie comunque con favore che al 13 gennaio si sia comunque sbloccata la situazione con una maggioranza delle forze attorno al tavolo che si sono espresse convintamente per Ianeselli, persona assolutamente capace di importare una vincente campagna elettorale.

In tal senso +Europa Trento ha rivolto un sincero ringraziamento a Franco per l’importante disponibilità espressa. Quale unica forza espressamente liberale in Italia e unica federata all’ALDE, il partito dei liberali europei, abbiamo già anticipato a Franco Ianeselli la richiesta di un incontro al fine di discutere con lui come ritiene di valorizzare i valori propri di +Europa in termini di innovazione, competitività, slancio transfrontaliero e ciò con primaria valorizzazione dei privati, soprattutto gli attori economici di Trento.

+Europa Trento era rappresentata dal coordinatore di +Europa Trento Matija Cubrilo e il coordinatore regionale Alexander Schuster.