VIDEONEWS & sponsored

(in )

ALE PIVA PRODUCTION * BRAND 2BEKINI: « IN BIKINI SULLA NEVE, IL CONTEST DI CANAZEI (TN) INCORONA LA CESENATE AZZURRA INGROSSO » (FOTO)

L’originalità della sua bellezza, come spesso accade, è figlia della fusione fra due etnìe. Nelle sue vene, infatti, oltre alla cultura romagnola, scorre anche sangue teutonico, visto che è nata 18 anni fa a Gunzburg, folcloristica località germanica della Baviera.

 

Centosettantuno centimetri di seduzione, piercing e tatuaggi ad ornarle il corpo, una pelle di pesca e un lato B giottesco, Azzurra Ingrosso ha stravinto a Canazei il contest di 2Bekini, il brand di costumi più amato dalle teen-ager che, nelle località turistiche della Val di Fassa, cercava la testimonial per le sue prossime campagne promozionali.

Organizzato nell’ambito delle iniziative dell’Ale Piva Production nel rigoroso rispetto delle limitazioni imposte dai dpcm, lo scorso mese di dicembre – in collaborazione con la Union Hotels – è andato in scena un concorso fotografico che ha visto la partecipazione di ben 36 fotomodelle provenienti da tutte le regioni italiane.

 

Le ragazze hanno realizzato shooting fotografici individuali negli scorci panoramici più suggestivi di Canazei, Campitello e Moena e, alla fine, sono state giudicate dal fotografo di moda Stefano Bidini.

Produttore televisivo, art-director e creatore di alcuni format televisivi di grande successo, Bidini ha scelto Azzurra per la sinuosa armonia del suo corpo e per la personalità carismatica con cui ha posato davanti all’obiettivo.

Aspirante influencer (nel suo instagram oltre 30mila fedelissimi followers), Azzurra ha praticato danza fin da bambina, un’arte che oggi le consente, davanti alla macchina fotografica, di sprigionare grande charme ed eleganza. Dalle sue foto, infatti, oltre all’innegabile bellezza del suo fisico, traspare anche una grande carica seduttiva, quel “plus” che madre natura non ti regala e che – come ha spiegato il manager Ale Piva nella sua lezione sulla comunicazione – “può farti uscire dall’immagine omologata della ‘pupa’ e, con un percorso artistico ben strutturato, regalarti i riflettori della notorietà”.