VIDEONEWS & sponsored

(in )

AGIRE PER IL TRENTINO – BINELLI E CASTELLINI * NUOVO ATTACCO DELL’ORSO NELLE GIUDICARIE: ” SITUAZIONE FUORI CONTROLLO, DAL CENTRO-SINISTRA LA VERA PROPAGANDA ELETTORALE “

Nuovo attacco dell’orso nelle Giudicarie, Binelli e Castellini (Agire): “Situazione fuori controllo, dal centro-sinistra la vera propaganda elettorale.”

“Abbiamo perso il conto degli attacchi dell’orso nell’ultimo mese, la situazione è fuori controllo”, così commentano il recente attacco dell’orso in Val di Breguzzo Sergio Binelli e Grazia Castellini, candidati giudicariesi di Agire per il Trentino (il movimento territoriale che fa a capo del conigliere provinciale Claudio Cia). Dopo la cattura dell’orsa F20 in Val Genova ed i molteplici attacchi del plantigrado nelle zone di Roncone, l’orso ha praticamente distrutto un apiario nonostante l’installazione di una rete metallica alta più di due metri.

Secondo Binelli e Castellini “mentre l’Assessore provinciale Dallapiccola, coadiuvato dal dirigente del Servizio Foreste e Fauna Groff, da più di due mesi fa il giro di tutta la Provincia (da Mattarello a Castel Ivano, passando per Mori e Pergine Valsugana) per spiegare quant’è bella la convivenza con i grandi carnivori, le Giudicarie continuano a subire incessantemente gli attacchi dei plantigradi. Anche altri Valli sono nella stessa situazione. Ci teniamo quindi a ribadire quello che abbiamo detto mesi fa: le Valli Trentine sono in totale balia dei predatori carnivori.”

Concludendo Binelli e Castellini affermano che in merito ricevono segnalazioni ogni giorno: “la gente ha paura di uscire di casa, non si sente tutelata dalle istituzioni e soprattutto è confusa. L’entourage di Dallapiccola infatti in questi 5 anni non ha mai mosso un dito per risolvere questa problematica creata dal centro-sinistra. Si è parlato di campanelli e spesso e volentieri si è data la colpa a chi subiva delle aggressioni da parte dei predatori carnivori, nonostante venisse poi risarcita dalla Provincia; inoltre non si sa nemmeno come sia andata a finire la questione della legalizzazione dello spray anti-orso, mentre le opposizioni venivano schernite quando in questi anni cercavano di proporre delle soluzioni a questo problema. Mentre adesso che si avvicinano le elezioni la maggioranza di centro-sinistra vuole aprire la caccia agli orsi e ai lupi?

Non siamo noi a fare campagna elettorale: su questo abbiamo tutto da imparare dal centro-sinistra.”

 

*

Sergio Binelli

Grazia Castellini

candidati di Agire per il Trentino – Valli Giudicarie