News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

A.C. TRENTO * CALCIO: « AL “BRIAMASCO” PIEGATO PER 2 A 1 IL DELTA PORTO TOLLE, LA DOPPIETTA DEL CENTRAVANTI CONSEGNA IL SECONDO SUCCESSO E IL PRIMATO AI GIALLOBLÙ DI CARMINE PARLATO »

Scritto da
20.04 - domenica 04 ottobre 2020

Il Trento fa il bis. Dopo il successo in trasferta contro l’Ambrosiana, i gialloblù piegano anche il Delta Porto Tolle nella prima gara casalinga della stagione grazie alla doppietta del bomber Grasjan Aliù, che prima pareggia e poi rimonta l’iniziale marcatura ospite di Pellielo. Nemmeno il tempo di festeggiare che mercoledì sarà già il momento di tornare in campo – in trasferta – per la terza giornata del girone d’andata. L’avversario di turno sarà l’Este, anch’esso a punteggio pieno dopo i successi contro Belluno e Arzignano Valchiampo.

 

Live match.

Mister Parlato deve rinunciare agli infortunati Trainotti e Ferri Marini e si affida al “4-3-1-2” con Cazzaro a protezione dei pali, linea difensiva formata da Bran e Tinazzi sulle corsie esterne con Salviato e Dionisi al centro. Gatto agisce da playmaker con Pilastro e Osuji interni, mentre Caporali è in trequartista alle spalle del tandem offensivo formato da Aliù e Pietribiasi.
Si gioca in un “Briamasco” a porte aperte davanti a 500 spettator che assistono dal vivo alla gara, nel totale rispetto delle misure di distanziamento sociale.
Il Trento parte deciso, prende in mano il pallino del gioco e al quarto d’ora il Trento ha l’occasione di passare in vantaggio: traversone dalla sinistra di Caporali al centro per Aliù, che viene anticipato in extremis dalla retroguardia del Delta, complice anche una strattonata. Pochi giri di orologio più tardi ed è ancora Caporali ad inventare: verticalizzazione per Pietribiasi che calcia da fuori ma la palla termina alta di poco sopra la traversa.
L’attaccante gialloblù ha un’altra occasione pochi minuti dopo, al 19’: splendido suggerimento di Aliù per il compagno di reparto che, a tu per tu con il portiere, lascia rimbalzare la sfera e calcia con il mancino, ma la conclusione termina alta sopra la traversa.
Nel momento migliore del Trento, però, arriva il gol degli ospiti al 22’: lo schema su calcio d’angolo libera il destro di Pellielo, che con un gran rasoterra batte Cazzaro.
La risposta del Trento non si fa attendere: al minuto 26 Gatto su calcio piazzato colpisce l’incrocio dei pali. Sulla ribattuta Caporali arriva per primo ma il suo tentativo è ribattuto con un sospetto tocco di mano di un difensore rodigino.
Il pareggio però è nell’aria e arriva al 31’: splendida giocata sull’out di sinistra di Pietribiasi, che crossa morbido in area piccola per Aliù che sovrasta il suo diretto marcatore e batte in rete.
Il secondo tempo riprende senza cambi e al 54′, dopo un forcing senza soluzione di continuità, arriva il vantaggio del Trento: piazzato dalla destra di Gatto che pennella sulla testa di Aliù, che incorna di testa sul primo palo e insacca alle spalle di Mascolo.
Il Delta Porto Tolle cerca la rete del pareggio ma è sempre il Trento ad avere le occasioni migliori. Al 78’ velocissima ripartenza del Trento con il neoentrato Comper che lancia Tinazzi, steso con un intervengo da tergo da Raimondi. Il numero diciotto del Delta Porto Tolle se la cava con un cartellino giallo quando il provvedimento avrebbe potuto essere ben più pesante.
Gli ultimi minuti della partita sono molto intensi, gli ospiti spingono e hanno l’occasione per strappare il pareggio: cross dalla sinistra di Raimondi, colpo di testa di Barone, Cazzaro devia e Salviato perfeziona il disimpegno. Sugli sviluppi del calcio d’angolo altra palla gol per i veneti: incornata di Mboup, super parata di Cazzaro, mischia in area e salvataggio decisivo del neoentrato Pettarin.
Dopo quattro minuti di recupero l’arbitro chiude la contesa: il Trento vince e convince ancora e resta in vetta alla classifica assieme a Union Clodiense, Caldiero Terme ed Este, prossima avversaria dei gialloblù.

 

Il tabellino.

TRENTO – DELTA PORTO TOLLE 2-1

TRENTO (4-3-1-2): Cazzaro; Bran (14’st Affolati), Salviato, Dionisi, Tinazzi; Pilastro (28’st Comper), Gatto, Osuji; Caporali; Aliù, Pietribiasi (28’st Pettarin).
A disposizione: Ronco, Contessa, Belcastro, Bonomi, Amadori, Santuari.
Allenatore: Carmine Parlato.

DELTA PORTO TOLLE (4-3-1-2): Mascolo; Pilotto, Moretti, Mboup, De Meio; Episcopo (36’st Abrefah); Pellielo, Trajkovic (20’st Raimondi), Cavallini; Barone, Minella (30’st Gherardi).
A disposizione: Mordenti, Bertacca, Forin, Pasquinelli, Paccagnan, Mazzucca.
Allenatore: Andrea Pagan.

ARBITRO: Vailati di Crema (Daghetta di Lecco e Farina di Brescia).

RETI: 22’pt Pellielo (D), 31’pt Aliù (T), 8’st Aliù (T).

NOTE: spettatori 500 circa. Campo pesante ma in buone condizioni. Ammoniti Pietribiasi (T), Caporali (T), Salviato (T), Moretti (D), Cavallini (D), Raimondi (D), Mboup (D).

 

 

Foto: Carmelo Ossanna

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.