VIDEONEWS & sponsored

(in )

A.C. TRENTO * CALCIO: « AL “ BRIAMASCO ” GLI AQUILOTTI IMPATTANO CON L’OSTICO CALDIERO, L’ANTICIPO DELLA 31ESIMA GIORNATA TERMINA 1-1 »

I gialloblu creano numerose palle gol, ma non concretizzano. Ospiti avanti nel primo tempo, pareggia Belcastro nella ripresa.

Nell’anticipo della dodicesima giornata di ritorno del girone C di serie D, al “Briamasco” il Trento impatta 1 a 1 contro il Caldiero Terme, al termine di un match vibrante. Contro la seconda difesa meno battuta del torneo e una delle compagini più organizzate del raggruppamento, i gialloblu creano molto, ma mancano in fase di finalizzazione, vanno sotto nel primo tempo, ma pareggiano ad inizio ripresa grazie al rigore procurato e trasformato da Belcastro. Poi un’occasione nitida per entrambe le squadre e, alla fine, è pareggio. La squadra di Parlato sale a più dieci sulla Manzanese e domenica prossima in terra friulana sarà big match contro la seconda forza del torneo.

Live match.

Mister Parlato deve fare a meno degli infortunati Bran, Contessa e Comper e dello squalificato Galazzini e schiera il classico “4-3-1-2” con Ronco in porta e linea difensiva formata da Salviato e Tinazzi sulle corsie esterne con Trainotti e Dionisi centrali. Gatto è il playmaker in mezzo al campo con Osuji e Santuari interni, mentre Belcastro agisce alle spalle del tandem offensivo composto da Aliu e Pattarello.
Il Trento parte bene e dopo appena due giri di lancette ha subito l’occasione per passare in vantaggio. L’azione è ben costruita con Belcastro che si incunea centralmente e allarga per Santuari che mette di prima al centro per Pattarello la cui conclusione viene però respinta dalla difesa gialloverde. La partita è viva soprattutto dal punto di vista agonistico con le due squadre che non tirano indietro la gamba e proprio da un’azione di pressing nasce un’altra occasione per gli aquilotti quando il cronometro segna il minuto 16. Gatto è bravo nel recuperare la palla che finisce a Pattarello che cerca subito Aliu al centro dell’area, ma Aldegheri non si fa superare in uscita.
Alla prima occasione sono però gli ospiti a trovare il gol. Da una punizione battuta dalla tre quarti nasce un batti e ribatti con Burato che pesca la testa di Manarin trovando la risposta di Ronco, che però non può nulla sulla ribattuta da due passi di Rossi. La reazione del Trento è furiosa e i gialloblù si producono in una serie di occasioni non riuscendo però a trovare il pareggio. Al 35’ Aliu colpisce l’esterno del palo da una situazione di calcio d’angolo e, due minuti più tardi, Belcastro si libera alla conclusione dopo un doppio passo ubriacante ma Aldegheri para e sulla respinta il solito Aliu non trova la rete del pari. Gli ospiti si fanno vedere in contropiede con Zerbato ma al 40’ sono ancora i gialloblù ad andare vicini al gol con un rasoterra di Gatto che sfiora il palo. Prima della fine del primo tempo c’è spazio per un’altra occasione, con Pattarello che trova sul secondo palo Aliu ma sulla sponda del numero nove Belcastro non ci arriva per questione di millimetri.
Il secondo tempo riparte come era finita la prima frazione ma questa volta il Trento trova subito il gol. Non passa neanche un minuto e Aliu fa partire una conclusione dal limite dell’area, che viene deviata ma la sfera rimane a disposizione di Belcastro che, appena dentro l’area piccola, viene messo giù dall’estremo difensore gialloverde. Sul dischetto si presenta lo stesso Belcastro che spiazza Aldegheri per l’1 a 1. Gli ospiti subiscono la doccia fredda e corrono subito ai ripari passando a una difesa a 5. Passano i minuti e la partita perde un po’ di ritmo salvo al 66’, quando Filiciotto colpisce l’esterno del palo su una punizione dal limite dell’area e al 76’ quando Caporali, imbeccato magicamente da Belcastro, calcia a botta sicura ma Aldegheri compie un miracolo in uscita.
Finisce 1 a 1 il match del “Briamasco” con qualche rimpianto per il Trento per le tante occasioni non concretizzate. Domenica si torna in terra friulana per il big match contro la Manzanese. Calcio d’inizio alle ore 16.

Il tabellino.

TRENTO – CALDIERO TERME 1-1
TRENTO (4-3-1-2): Ronco; Salviato, Trainotti, Dionisi (26’st Ronchi), Tinazzi; Osuji (26’st Caporali), Gatto (40’pt Nunes), Santuari; Belcastro (41’st Rivi); Pattarello (20’st Pilastro), Aliu.
A disposizione: Cazzaro, Bonomi, Amadori, Trevisan.
Allenatore: Carmine Parlato.
CALDIERO TERME (4-3-1-2): Aldegheri; Burato (15’st Boldini), Rossi, Marcus N’Ze, Baldani; Zanazzi (15’st Bernardinello), Filiciotto, Viviani; Manarin (41’st Peli); Zerbato, Tamponi (10‘st Braga).
A disposizione: Tebaldi, Andreis, Laperni, Martone, Marastoni.
Allenatore: Cristian Soave.
ARBITRO: Luongo di Napoli (Asciamprenier Rainieri di Milano e Rispoli di Locri).
RETI: 21’pt Rossi (C), 2’st Belcastro (T).
NOTE: partita disputata a porte chiuse. Tempo soleggiato. Campo in buone condizioni. Ammoniti: Dionisi (T), N’Ze (C), Burato (C), Zerbato (C). Calci d’angolo 6 a 2 per il Trento. Recupero 2’ + 5’.

 

 

*

Foto: Carmelo Ossanna