News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA TN-AA

DE GODENZ (UPT) * VVF VOLONTARI – LIMITI ETÀ: « POMPIERI TRENTINI TASSELLO FONDAMENTALE DELLA NOSTRA COMUNITÀ, NON SERVE FRETTA MA LUNGIMIRANZA »

Scritto da
15.27 - mercoledì 22 giugno 2022

Pompieri trentini tassello fondamentale della nostra comunità, non serve fretta ma lungimiranza. È stato presentato ieri il ddl “Modificazioni dell’articolo 61 della legge provinciale 1 luglio 2011, n. 9 (Disciplina delle attività di protezione civile in provincia di Trento) in materia di limite massimo di età per l’attività di vigile del fuoco volontario”, un disegno di legge che avevo già depositato nell’autunno del 2017 insieme agli allora colleghi Tonina e Passamani, ma che era stato sospeso in Consiglio Provinciale, dopo l’approvazione unanime in terza commissione, in quanto era stata posta alla nostra attenzione una lettera firmata dall’allora Presidente della Federazione dei corpi dei Vigili del Fuoco Volontari del Trentino Tullio Ioppi che spiegava come il Consiglio della Federazione avesse chiesto la possibilità di rinviare questo passaggio per poter operare un confronto più approfondito con gli Ispettori e i Comandanti dei vari distretti.

Siamo tutti concordi nell’affermare che i corpi dei vigili del fuoco volontari del Trentino rappresentano un vero e proprio fiore all’occhiello della nostra Protezione Civile, esempio di efficienza ed efficacia a livello nazionale e internazionale ed è necessario che per rimanere tali vengano approvati di volta in volta quei cambiamenti che seguono anche l’evoluzione della società. L’innalzamento dell’età era stato proposto proprio considerando le modificazioni sociali in atto e la richiesta era giunta da alcuni Comandanti e appartenenti ai corpi volontari e ricalcava quanto già fatto nel vicino Alto Adige, in Valle d’Aosta e in Friuli.

Ora quel momento è arrivato lo ha chiesto a grande maggioranza l’ Assemblea provinciale dei Comandanti dei VVFF Volontari e so che anche la Giunta si sta, giustamente, muovendo in questo senso. Mi rammarico invece per l’ansia da prestazione dimostrata dal collega Guglielmi che, a mio avviso, ha seguito poco e all’ultimo momento. Non si tratta di una competizione a chi arriva per primo, bensì di un complesso e articolato processo di revisione di una legge che merita attenzioni ben maggiori.

 

*

Cons. Pietro De Godenz

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA TN-AA

I commenti sono chiusi.