News immediate,
non mediate!

TRENTO – BONDONE * EX ZUFFO: «AREA PARCHEGGIO AUTO E VAN, DIRETTA VIDEO STREAMING»

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA TN-AA

APT SAN MARTINO DI CASTROZZA (TN) * SEGGIOVIA CIMA TOGNOLA: « INAUGURATA LA NUOVA QUADRIPOSTO, LA RISALITA PASSA DAI 18 AI 6 MINUTI E VALORIZZA “FANTASIA 2000“ »

Scritto da
11.16 - domenica 18 dicembre 2022

Taglio del nastro per la seggiovia Cima Tognola. Sabato 17 dicembre è stata inaugurata ufficialmente la nuova quadriposto che permette di raggiungere in modo rapido e veloce il punto più altro del Carosello delle Malghe, abbassando da 18 a 6 i minuti necessari per collegare Ces e Tognola. Un ulteriore tassello nel percorso di rinnovamento del comprensorio sciistico, in attesa del collegamento San Martino-Rolle.

Una splendida giornata di sole ieri mattina sull’alpe Tognola, ha premiato un momento, quello dell’inaugurazione del nuovo impianto Cima Tognola, dal grande valore simbolico per l’intera skiarea San Martino di Castrozza – Passo Rolle e per tutta la comunità di Primiero che si è riscoperta orgogliosamente compatta e unita nel ribadire la volontà di completare il percorso già intrapreso assieme alla Provincia di Trento per arrivare al collegamento impiantistico San Martino –Passo Rolle.

Oltre 70 persone hanno risposto presente all’invito di Valeria Ghezzi, in queste ultime stagioni salita spesso agli onori della cronaca in qualità di presidente ANEF nazionale ed europea, ma oggi protagonista nel ruolo di Amministratore delegato di Funivie Seggiovie San Martino Srl, a raggiungere il nuovo impianto Cima Tognola, nella skiarea Tognola, uno dei due accessi al Carosello delle Malghe, il rinomato circuito che comprende i 45 chilometri di piste da sci di San Martino di Castrozza.

Un gruppo numeroso che si è fatto subito notare sulla neve in parte regalata dal cielo e in parte realizzata dalle società impianti con importanti sacrifici per regalare gioia a tutti gli amanti dello sci, che nella mattinata di ieri si sono presentati numerosi.

Presenti innanzitutto tutti i sindaci dei comuni di Primiero, Vanoi e Mis, il Presidente della Comunità di Primiero, della locale ApT, del Parco Paneveggio Pale di San Martino, i referenti delle varie categorie economiche e delle istituzioni con una nutrita rappresentanza di autorità civili e militari.

All’appuntamento hanno partecipato anche i referenti delle altre società impiantistiche locali e dei caroselli vicini, di Dolomiti Superski, di Confindustria e ancora i tanti soggetti coinvolti a vario titolo nella realizzazione dell’impianto, dai progettisti alle maestranze.

Tutti hanno voluto essere presenti per condividere il momento ufficiale di inaugurazione del nuovo impianto che, mai come oggi, ha tantissimi significati, come è emerso dalla cerimonia, densa di contenuti, che si è tenuta all’arrivo dell’impianto Cigolera – realizzato nel 2019 – dove sorge ora anche la nuovissima seggiovia Cima Tognola.

Un investimento, previsto già nel 2020, e poi slittato causa pandemia, che completa il rinnovamento del versante di Cima Tognola; un tassello fondamentale per il collegamento tra l’Alpe Tognola e Ces, nel circuito del Carosello delle Malghe. La risalita passa da 18 minuti a soli 6 minuti; questo permette di valorizzare Fantasia 2000, un tracciato unico per lunghezza, panorama e bellezza tecnica. Oltre 900 mt di dislivello e 5 km di emozioni per permettere allo sciatore esperto di scatenarsi in una discesa tutta d’un fiato, arrivando alla partenza della cabinovia. Un’esperienza indimenticabile, con lo spettacolo delle Pale di San Martino sempre davanti agli occhi.

A condurre sapientemente i tempi e le voci che si sono susseguite nel corso della cerimonia Manuela Crepaz, nota giornalista locale, che ha dato inizio alla stessa cedendo la parola al Sindaco del Comune di Primiero San Martino di Castrozza, Daniele Depaoli, che ha portato subito il saluto del Presidente Maurizio Fugatti e della politica provinciale, che ha ringraziato “per la vicinanza nei fatti dimostrata al territorio con il supporto tecnico e operativo che ha sempre garantito, riconoscendo l’importanza di investimenti di questa portata”.
“Remare tutti nella stessa direzione paga – ha continuato Depaoli – basti pensare che sono stati realizzati 4 nuovi impianti negli ultimi sei anni con risultati inequivocabili”. È spettato proprio al primo cittadino poi dare corso alla lunga lista di ringraziamenti di rito.

Sulla stessa lunghezza d’onda gli interventi successivi di Antonio Stompanato, Presidente di ApT San Martino di Castrozza, Primiero e Vanoi e di Roberto Pradel, Presidente della Comunità di Valle; il primo ha portato “il saluto degli operatori turistici dell’ambito, che accolgono questo nuovo impianto come passo importantissimo verso un’ulteriore ottimizzazione della skiarea esistente, con un occhio già proiettato anche al futuro prossimo, quello del salto di qualità che verrà fatto in questo senso con il collegamento San Martino-Passo Rolle”. Il secondo ha ribadito che “il saper fare sistema porta indubbiamente a ottimi risultati” e che “è bello vedere in questa giornata, nella zona che porta al punto più alto del collegamento Tognola –Ces un Primiero veramente unito in tutte le sue componenti politiche, economiche e di rappresentanza”.

A prendere la parola successivamente la vera padrona di casa, Valeria Ghezzi che ha rilanciato: “Questo impianto rappresenta una sfida nel rilancio della montagna dopo gli anni più bui. Ha l’ambizione di essere un segno di rinascita dopo il lockdown e anche un passo concreto verso il futuro che dovrebbe finalmente vedere collegati San Martino e Passo Rolle, rilanciando una località che ha un potenziale immenso e unico.”

A tutti i presenti le parole chiave utilizzate più volte dalla signora Ghezzi “sfida dopo il covid” e “primo tassello per un percorso che dalla Tognola arriva al Rolle” sono risuonate come una melodia perfettamente armoniosa. Ha spiegato infatti che – “Cima Tognola non è un punto di arrivo, ma appunto, un tassello di un puzzle molto più grande ed importante che è iniziato nel 2015 e ci porterà, speriamo, fino al collegamento con Rolle, con una sinergia importante e vincente tra pubblico e privato.”

Valeria Ghezzi ha infine completato i doverosi ringraziamenti a tutta la parte tecnica, dai progettisti alle aziende coinvolte nella costruzione dell’impianto e a tutti collaboratori di Funivie Seggiovie San Martino senza i quali non sarebbe stato raggiunto un risultato così importante.

Sono seguiti poi diversi interventi, tra i quali quello del Past President di Dolomiti Superski Sandro Lazzari, la consegna delle targhe da parte di Anef Trento e Confindustria per mano di Roberto Busato e Luca Guadagnini, che hanno sottolineato “l’importanza e il coraggio dimostrato da Funivie e Seggiovie Tognola di investire dopo il covid” e da parte di Leitner, società costruttrice dell’impianto per mano di Giacomo Trattenero.

Valeria Ghezzi ha voluto riservare infine “un grazie particolare ai giornalisti del GIS, il club dei giornalisti italiani sciatori, presenti all’inaugurazione e ormai amici di San Martino ma anche di Anef. Vorrei ricordare il preziosissimo ruolo che hanno avuto nel far sentire la voce nostra e della montagna italiana durante e dopo la chiusura del 2020. E oggi ci stanno aiutando piano piano con i loro contributi a superare tutti i pregiudizi ideologici sul valore dello sci, sull’impatto dell’innevamento, danno voce al problema del caro energia e danno voce alle comunità di montagna”.

A chiudere la cerimonia l’immancabile benedizione del parroco Don Giuseppe Daprà, giunto così in alto nel cuore della Skiarea assieme alle numerose autorità militari presenti e il tradizionale taglio del nastro che ha suggellato la presenza anche di Giorgio Gamba, responsabile marketing della società e figlio di Valeria.

Finita la cerimonia è stato dato modo ai presenti di provare la risalita con il nuovo impianto per raggiungere Cima Tognola – punto più alto della skiarea – e decidere poi se da lì raggiungere le piste di Ces o tuffarsi direttamente sulle adrenaliniche curve del tracciato “Fantasia 2000”. I partecipanti hanno quindi proseguito la giornata sugli sci con una confortante e consolidata certezza: in questa splendida giornata di dicembre, oltre alla neve della skiarea, si è dimostrata compatta anche tutta la rappresentanza politica, istituzionale ed economica di Primiero. Unita e convinta nel percorso che porta al Passo Rolle.

 

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA TN-AA
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DELLA FONTE TITOLARE DELLA NOTIZIA E/O COMUNICATO STAMPA

È consentito a terzi (ed a testate giornalistiche) l’utilizzo integrale o parziale del presente contenuto, ma con l’obbligo di Legge di citare la fonte: “Agenzia giornalistica Opinione”.
È comunque sempre vietata la riproduzione delle immagini.

I commenti sono chiusi.