FROM THE WEB

In tanti mi chiedono cosa penso delle elezioni comunali di Trento! Anche in considerazione dei 1200 voti presi alle ultime elezioni regionali.

Sinceramente mi fa male vedere come la coalizione che avevamo messo assieme per le regionali si stia sfaldando come un gelato al sole avendoci lavorato per 5 anni a costruirla.

Credo che se non si cambia rotta si va a sbattere contro un muro!

E allora, essendo vecio de casera, mi chiedo a chi convenga tutto ciò!

1) Conviene di sicuro a chi vuole a partire dal Comune di Trento rimescolare gli attuali assetti dentro il cdx Trentino.

2) Conviene di sicuro a chi utilizzando le elezioni del Comune di Trento vuole lanciare la sua campagna elettorale per le provinciali.

3) conviene di sicuro a chi sta stretto in una coalizione a guida leghista che ha imposto le regole leghiste alla coalizione stessa sottovalutando la questione a mio giudizio.

4) Conviene a chi all’interno dei rispettivi partiti vuole vuole rimescolare le carte.

Ecco penso che andando avanti così sacrificando il Comune di Trento sull’altare del prossimo futuro politico del cdx stia commettendo un grave errore.
Penso infatti che quando si demolisce come sta avvenendo ora nel cdx Trentino anche dopo le Comunali di Trento resteranno macerie in vista delle prossime elezioni regionali.

Personalmente non contribuirò allo sfaldamento del cdx autonomista Trentino avendo lavorato tanto per costruirlo.
Aggiungo anche che queste situazioni storicamente si manifestano quando le 2 o 3 linee pensano di avere ora le leve del comando non rendendosi conto che senza idee e visione non comandano neanche a casa loro!

Spero che la situazione possa migliorare altrimenti il muro dove si va a sbattere si avvicina!

 

Pubblicato da Giacomo Bezzi su Sabato 30 maggio 2020

Diretta lancio SpaceX da Cape Canaveral.

Puntata del 29 maggio. Rete 4. Approfondimento giornalistico su alcuni dei gialli irrisolti della cronaca piu’ recente e di quella forse troppo in fretta…

 

LINK VIDEO

 

Puntata del 28 maggio. Rete 4 . Approfondimento politico e di attualità. Protagonisti saranno le persone comuni, che potranno raccontare le difficoltà incontrate nella vita quotidiana.

 

LINK VIDEO

Report. St 2019/20 – L’affaire Covid – 25/05/2020. Durante l’emergenza Covid-19 i gruppi della sanità privata in Lombardia hanno dato una mano a pieno regime solo a partire dall’8 marzo, due settimane dopo l’inizio della crisi. Quanto hanno..

 

LINK VIDEO

L’allieva. St 2 Ep 12 – Corsa cieca. Un allenatore podistico viene ritrovato cadavere ai bordi di una pista. Si tratta di un’indagine complicata, con un’unica testimone ipovedente. Alice, nel frattempo, deve riflettere sui suoi sentimenti verso Arthur che le rivela di voler tornare a vivere a Roma pur di starle vicino.

 

LINK VIDEO

Un giorno in pretura. St 2019/20 – Il virus dell’amore – Voci dal carcere. Un giorno in Pretura ripercorre le fasi salienti del processo contro Valentino Talluto, il primo in Italia per epidemia dolosa. Valentino Talluto, romano, 30 anni, dal 2006 al 2015 ha coltivato numerose relazioni a rischio pur sapendo..

 

LINK VIDEO

L’allieva. St 2 Ep 11 – Omega come omicidio. Claudio annuncia ad Alice che probabilmente diventerà direttore dell’Istituto e dice alla ragazza di voler conoscere i suoi genitori, per ufficializzare il loro amore. L’atmosfera romantica viene bruscamente interrotta dal tragico ferimento del vicequestore Calligaris davanti all’istituto. Le indagini allontaneranno progressivamente Claudio e Alice: troppo diversi i loro modi di reagire alle emozioni, al dolore e alle avversità.

 

 

LINK VIDEO

Linea Verde. St 2019/20 – La riconquista della bellezza. Quando i droni si alzeranno sulla città di Roma si vedrà una “grande bellezza” alternativa. Si vedranno palazzoni di periferia, giganti di cemento che per decenni hanno interpretato un concetto di urbanizzazione fatto di nuovi spazi di socialità. Tra i quartieri Montagnola e Ardeatino, c’è una discarica trasformata in uno straordinario spazio verde che oggi ospita gli “Orti Urbani 3 Fontane”: un centinaio di piccoli appezzamenti di terra resa fertile grazie alla cura e dedizione di un gruppo di cittadini che hanno voluto ridare vita e decoro a questa area.

Un luogo scelto per il significato simbolico che riveste: la rinascita di ieri ma soprattutto la rinascita di oggi, che insegni a riflettere che la normalità si può perdere in pochi giorni e che non bisogna più rimandare le azioni che fanno del bene allo spirito e che arricchiscono: andare in un museo, visitare un sito archeologico, organizzare una gita che porti a godere di luoghi che magari sono solo a pochi chilometri. E, quindi, prima tappa Tivoli con Villa Adriana e la rinascimentale Villa D’Este, poi sempre più in avvicinamento al confine abruzzese superandolo a Carsoli e Tagliacozzo per incontrare imprenditori sui quali, pur tra mille vecchie e nuove difficoltà, si sta caricando il peso di una ripresa che necessariamente dovrà passare anche per l’agricoltura.

A Magliano dei Marsi si incontrerà Gaia, una signora che ha reinventato la sua vita allevando lombrichi e studiando innovative tecniche di concimazione; ad Arsoli si seguirà la semina della fagiolina, un piccolo legume autoctono della Valle del Fosso Bagnatore (un affluente dell’Aniene); a Tagliacozzo si visiterà una grande azienda che sta utilizzando le più avanzate innovazioni tecnologiche sia nel settore dell’approvvigionamento energetico, delle semine attraverso GPS, della giusta irrigazione regolata da un complesso sistema di “dialogo” tra previsioni metereologiche, surriscaldamento rilevato da sensori montati su droni e satelliti.

 

LINK VIDEO

(Pagina 1 di 196)