Dopo l’uscita di Ciro e Federica, le cinque coppie vip rimaste proseguono il loro percorso introspettivo all’Is Morus Relais. Quale coppia sbarchera’ sull’isola?

Alessia Marcuzzi guida il racconto e accompagna passo passo i protagonisti di questo viaggio nei sentimenti, ascoltando le loro paure, i dubbi e le loro riflessioni, spesso dettate dall’istinto, dalla passione e a volte dalla rabbia.

Momento cruciale del docu-reality è il falò dove, i protagonisti vedono attraverso dei video i comportamenti del proprio/a partner nell’altro villaggio. Quali reazioni scateneranno i video?

Il programma è a cura di Raffaella Mennoia e Fabio Pastrello; prodotto da Fascino P.g.t per Mediaset.
Regia Andrea Vicario.

 

*

Segui “Temptation island Vip” su:
Witty Tv www.wittytv.it/temptation-island
FB Temptation Island IG @temptationisland_official TW @TempationITA

Il Codacons accoglie con favore l’operazione trasparenza lanciata oggi da Autostrade per l’Italia attraverso la pubblicazione di tutti gli atti relativi alla gestione della rete.

“Si tratta di un importante passo in favore degli utenti dei servizi autostradali, che godranno così di maggiore trasparenza e di ulteriori garanzie sull’attività della società con particolare riferimento ad aspetti, come quello della sicurezza, che li interessano in modo diretto – spiega il presidente Carlo Rienzi – In tal modo gli automobilisti potranno ottenere tutte le informazioni utili sui tratti di rete di loro interesse senza delegare a terzi e senza dover ricorrere alla mediazione di altri soggetti”.

Tale iniziativa inoltre consentirà di verificare se vi siano state, ad opera di dipendenti infedeli, falsificazioni di atti e verbali o altre irregolarità, contro le quali speriamo l’azienda voglia attivare le dovute azioni legali.

Video completo intervento Maurizio Fugatti.

 

 

 

Video integrale diretta da Pontidaa questo link.

 

 

 

 

 

Domani, lunedì 16 settembre al pomeriggio su Canale 5 (ore 14,45) parte la ventiquattresima edizione del talk di Maria De Filippi “Uomini e Donne”, leader assoluto della fascia pomeridiana.

Il talk dei sentimenti continua ad appassionare milioni di spettatori alle amicizie e alle storie d’amore che nascono all’interno del programma.

Confermate le due tipologie di trono:

Quello Classico in cui i giovani protagonisti cercano l’amore, la loro anima gemella. Sul trono:

Giulia: 27 anni, vive a Roma e studia scienze politiche;

Sara: 22 anni, vive a Modena e lavora come barista;

Giulio: 29 anni, vive a Valenza ed è un ex giocatore di basket. Ha corteggiato Giulia Cavaglia nella scorsa edizione del programma;

Alessandro: 28 anni, vive a Napoli, lavora come modello ed è insegnante di crossfit.

Accanto al trono classico l’imperdibile versione Over che favorisce le relazioni d’amore o amicizia tra persone adulte dando loro l’opportunità di conoscersi in trasmissione ed eventualmente anche al di fuori dello studio.

Confermata la presenza degli opinionisti Tina Cipollari, Gianni Sperti e Tinì Cansino.

“Uomini e Donne” è prodotto da Fascino P.g.t. per Mediaset. Caporedattore trono Over Lucia Chiorrini, caporedattore trono Classico Raffaella Mennoia.

In regia Laura Basile e Paolo Carcano.

L’appuntamento con “Uomini e Donne” è per domani, lunedì 16 settembre, alle 14.45 su Canale 5.

Segui “Uomini e Donne” su:

WITTY TV: http://www.wittytv.it/uomini-e-donne/

FACEBOOK: https://www.facebook.com/uominiedonne

INSTAGRAM:@uominidonne

TWITTER: @uominiedonne

#uominiedonne

Il Parco Naturale Adamello Brenta in merito all’ampliamento delle aree sciabili.

 

*
Nota stampa del Presidente

Il Parco Naturale Adamello Brenta è venuto a conoscenza tramite la stampa delle proposte di estensione del demanio sciabile in alcune zone all’interno dell’area protetta, che sono state rese note durante le assemblee delle Società funiviarie di Folgarida-Marilleva, di Campiglio e di Pinzolo delle ultime settimane.

A quanto si apprende, le Società avrebbero già avviato un confronto con la Giunta provinciale, i Comuni, le ASUC e le Comunità di Valle per chiedere una revisione del Piano Urbanistico Provinciale che includa tale ampliamento.

Nel prendere atto di tali intenzioni, si rileva innanzitutto l’assenza di qualsivoglia coinvolgimento del Parco in tutte le occasioni e le sedi nelle quali si sia eventualmente discusso di tali questioni. Questioni che, si sottolinea, implicano previsioni di pianificazione e di programmazione entro le quali l’Ente di gestione dell’area protetta esercita competenze, anche in merito alla valutazione degli elementi di carattere ambientale e naturalistico.

Lasciando dunque ogni confronto e considerazione tecnica alle procedure amministrative che eventualmente seguiranno, l’Ente Parco ritiene importante in questa fase rendere pubblica anche la propria visione per poter così contribuire alle future scelte di sistema del territorio.

Consapevoli che il settore sciistico rappresenti un asse portante dell’economia delle nostre vallate, crediamo tuttavia che le scelte di pianificazione e di futura crescita del nostro territorio non possano prescindere da una particolare attenzione verso la tutela del patrimonio ambientale e modelli di sviluppo sostenibili ed innovativi, allontanando ogni rischio di omologazione con altri territori ove, per favorire gli interessi economici di pochi, sono prevalse logiche speculative, a danno della collettività.

L’ambiente, per la cui tutela è stato istituito il Parco Naturale Adamello Brenta trent’anni fa, rappresenta, secondo i canoni di oggi, non solo il contesto naturale unico entro cui è possibile praticare lo sci, ma prima di tutto costituisce l’autentico patrimonio di questi luoghi, la qualità tanto ambita che altri non possiedono, la vera ricchezza che abbiamo la responsabilità di preservare per i nostri figli.

Il tema dell’eventuale ampliamento del demanio sciabile impone, dunque, oltre che il coinvolgimento di tutti anche un’approfondita analisi in termini di costi e benefici per la collettività. Non si può dimenticare, infatti, che già nel 2013 il Parco, insieme ai comitati spontanei di liberi cittadini, ha espresso con forza la propria contrarietà alla paventata infrastrutturazione di Serodoli, considerato l’alto valore ambientale e paesaggistico dell’area, le gravi ricadute che tale previsione avrebbe comportato in caso di realizzazione di nuovi impianti e piste a danno dell’integrità del paesaggio, della qualità dell’acqua dei laghi e delle sorgenti coinvolte, oltre che le importanti manomissioni al profilo del terreno.

Questi stessi concetti vengono oggi ribaditi con determinazione dall’Ente Parco e possono riferirsi all’intera area protetta, all’interno della quale non si ravvisano le condizioni per l’accoglimento di proposte di ampliamento dell’area sciabile, che devono necessariamente contemperarsi con le ragioni del rispetto e della conservazione del territorio, ma soprattutto in relazione a scelte ormai pacificamente radicate, acquisite e condivise nella individuazione di un’area, quella del parco naturale, ove la ricchezza è rappresentata dall’ambiente e l’obiettivo primario è la sua tutela.

Il Parco, in conclusione, auspica che chi ha la responsabilità di amministrare il Territorio sappia valutare con estrema attenzione le istanze che provengono dalle società impiantistiche affinché mediante un attento bilanciamento di tutti gli interessi coinvolti, l’ambiente, patrimonio collettivo, non venga sacrificato per centrare obiettivi di massimizzazione del profitto delle società. Solo in questo modo amministratori provinciali e locali daranno prova concreta di sapere scegliere guardando al futuro nell’interesse di tutti.

 

*

Avv. Joseph Masè
Presidente del Parco Naturale Adamello Brenta

 

Foto: Michele Zeni

Puntata del 14 settembre. 14 set – Canale 5.  Rotocalco televisivo dove ogni settimana ospiti dal mondo dello spettacolo si raccontano. Presenti anche spazi dedicati alle anteprime esclusive.

 

LINK VIDEO

Dopo il grande successo ottenuto lo scorso anno, Bianca Guaccero torna alla guida di “Detto Fatto”, il factual show appuntamento fisso del pomeriggio di Rai2, prodotto in collaborazione con Endemol Shine Italy. L’ottava stagione prenderà il via lunedì 16 settembre, con un nuovo orario, dalle 14.50, e, novità di questa stagione, il programma sarà sempre in diretta, consentendo così maggiore interazione con il pubblico a casa, che diventerà sempre più protagonista attraverso i social network e grazie anche alla presenza di nuove rubriche.

Due volti nuovi entreranno a far parte del cast fisso della trasmissione: l’esperta di stile Carla Gozzi, che si occuperà del cambio look e sarà titolare di nuovi spazi, e Guillermo Mariotto, uno “spettatore speciale” che commenterà il programma in maniera dissacrante.

Confermata, inoltre, la presenza di uno dei protagonisti più amati di “Detto Fatto”: Gianpaolo Gambi, che farà divertire il pubblico a casa con la sua comicità.

Ricchissimo il menu della prima puntata. Bianca Guaccero inaugurerà la nuova stagione cantando e ballando un brano inedito che sarà la sigla del programma e, per l’occasione, sarà accompagnata anche da un corpo di ballo. Tra i versi della sigla ci sarà “Così come sei”, che sarà anche l’hashtag – #COSICOMESEI – di una campagna social legata al programma che inviterà tutti ad accettarsi e mostrarsi per quello che si è realmente, imparando a convivere con le proprie imperfezioni e a combattere le proprie insicurezze.

Nel corso della prima puntata, poi, Carla Gozzi farà il suo primo cambio look e Guillermo Mariotto saprà già come sorprendere il pubblico. Tanti gli ospiti. Alba Parietti si farà truccare in studio dal make up artist Simone Belli, lo Chef Andrea Mainardi ospiterà nel suo spazio la star del web Camihawke – protagonista su Rai2 con “Nella mia cucina” -, mentre da Napoli si collegherà Stefano De Martino, nuovo conduttore di “Stasera tutto è possibile”, alle prese con le prove del comedy show di Rai2.

Il pubblico conoscerà anche un nuovo tutor, il medico estetico Dario Tartaglini, e ritroverà Jennifer dalla Zorza, esperta di moda intimo, che presenterà i capi must have per la prossima stagione. Debutterà poi “Dai che ce la fai!”, la nuova rubrica che apre le porte a chiunque ritenga di avere delle abilità particolari, come quella del primo protagonista che presenterà il “Dog Fitness”, ginnastica da fare insieme ai propri amici a quattro zampe.

Tantissime le novità per le prossime puntate. Quest’anno, infatti, la famiglia di “Detto Fatto” si allargherà con l’ingresso di nuovi tutor, come Emanuela Folliero, che avrà un inedito appuntamento dedicato all’amore, e nuovi chef, tra cui l’amatissimo cuoco televisivo Mattia Poggi e lo chef illusionista Giuliano Baldessari. E ci sarà poi il ritorno di una delle beauty influencer più importanti del web, Alice Venturi.

Tante novità riguarderanno le rubriche e i contest, che avranno ancora nuove sfide di moda, fai da te, trucco e hairstyling. E anche i tatuaggi saranno protagonisti di alcune sfide. Ci saranno poi nuovi tutorial che aiuteranno il pubblico a districarsi tra le difficoltà della società odierna: verranno spiegati i termini apparentemente ostici dell’economia e della burocrazia, verranno dati consigli per orientarsi nel mondo del lavoro, e, al pubblico meno giovane, per imparare a padroneggiare le nuove tecnologie.

Molte le conferme. Il pubblico infatti ritroverà tanti volti amati della scorsa stagione: Jo Squillo e Filippo Nardi torneranno a vestire i panni dei tutor di moda, Maria Teresa Ruta racconterà i suoi mirabolanti viaggi per il mondo, Giovanna Civitillo riprenderà le sue lezioni di seduzione e Raimondo Todaro sarà il partner di Bianca Guaccero in diverse esibizioni. E ancora, confermati l’esperta di moda curvy Elisa D’Ospina, il dentista del sorriso Giovanni Macrì, la personal trainer delle star Jill Cooper, le regine dell’economia domestica Titty e Flavia, il make up artist delle dive Simone Belli, l’“estetista cinica” Cristina Fogazzi, gli stilisti delle spose Pinella Passaro e Gianni Molaro, lo chef pluripremiato Ilario Vinciguerra, e Mauro Perfetti con il suo immancabile oroscopo.

Quest’autunno le più attese serie animate italiane e internazionali per ragazzi sono su Rai Gulp. L’offerta di animazione del canale si rinnova decisamente: più avventura, più comicità, molte sorprese, in un raccordo sempre più stretto tra Rai Gulp, RaiPlay, il sito e i social network del canale. Si inizia con “Il destino delle Tartarughe Ninja”, in onda da lunedì 16 settembre, alle ore 7.20 (e in replica alle 12.55, 18.35 e alle 22) in prima visione su Rai Gulp. Le quattro tartarughe Ninja, dai classici nomi di Donatello, Raffaello, Leonardo e Michelangelo, si lanceranno in frenetiche avventure nei sotterranei di New York. Una serie con il consueto ritmo veloce, piena di humour e con un look dei personaggi diverso: Raffaello diviene il leader della squadra, è più grande e sa usare i bastoni tonfa come un maestro ninja, ma anche Donatello, Leonardo e il più piccolo Michelangelo, tra arti marziali e poteri magici di teletrasporto, sapranno dare del filo da torcere al terribile nemico che è giunto in città, il barone Draxum.
Ma le novità di Rai Gulp non finiscono qui.

Dai sotterranei della grande mela alla Firenze del Rinascimento il salto è notevole. Molto attesa “Leo da Vinci”, in onda dal 30 settembre e che vede protagonista un giovanissimo Leonardo da Vinci. A 500 anni dalla scomparsa del genio toscano, la serie, coprodotta prodotta dal Gruppo Alcuni con Rai Ragazzi e la tv tedesca, vede protagonisti il quindicenne Leo, giunto a Firenze da Vinci nel 1467, e i suoi amici Lollo e Lisa. Leo e Lollo lavorano nella bottega del Verrocchio, il primo come apprendista pittore e il secondo come aiuto cuoco. La bottega del maestro fiorentino è frequentata anche dal giovane Lorenzo de’ Medici (non ancora “magnifico”). Leo trascorre il tempo libero inventando mille cose utili e altre un po’ meno, facendole provare – spesso con risultati disastrosi ed esilaranti – al fido Lollo. Ma non è uno scherzo quando incappano in una congiura contro i Medici…

Dal 5 ottobre debuttano su Rai Gulp “Le epiche avventure di Capitan Mutanda”, irriverente e scanzonata, si basa su uno degli eroi più inusuali e divertenti degli ultimi anni, protagonista di libri per ragazzi e di un film di straordinario successo.
E da sabato 12 ottobre altre due nuove serie. La nuova stagione di “Bat Pat” (serie italo-spagnola prodotta dalla società Atlantyca di Milano), con le travolgenti avventure di Pat, il simpatico pipistrello parlante e dei suoi amici umani Martin, Leo e Rebecca Silver, alle prese con misteri di ogni tipo. E un’altra serie ispirata a un film di successo, “Baby Boss di nuovo in affari”, commedia familiare della Dreamwork Animation: che cosa succede quando un bambino poco più che neonato, ma dal pugno di ferro, si trova alla guida di un’azienda decisamente particolare.

A novembre anche una serie basata sul mondo de “La Carica dei 101”, indimenticabile film Disney uscito nel 1961. Si tratta di “101 Dalmatian Street”. In un mix tra commedia e avventura, i cuccioli di dalmata si trovano alle prese con la stramba razza umana in un continuo scambio di ruoli che fa riflettere sorridendo. Dylan e Dolly sono i primogeniti, incaricati dai genitori Delilah e Doug di tenere a bada gli altri 97 fratelli. La sigla della serie è cantata da Cristina D’Avena.
E a dicembre il ritorno di uno dei personaggi più amati di Rai Gulp, “Kung Fu Panda – le zampe del destino”. Una squadra di quattro giovani panda che devono imparare a gestire i loro poteri magici aiutati dal maestro Po. Perché una forza malvagia sta per attaccare il mondo.

La seconda settimana della nuova edizione de La Prova del Cuoco vedrà sfidarsi le squadre di Pomodoro Rosso e Peperone Verde, in una gara che coinvolgerà tutte le fasi della puntata. L’appuntamento è ogni giorno, dal lunedì al venerdì, alle 12.00 su Rai 1, con Elisa Isoardi, affiancata dall’ironia di Claudio Lippi.

L’appuntamento di lunedì 16 settembre si aprirà con “il cannibale” Michele Cannistraro, che sfiderà nella prima manche della gara Natale Giunta, in una reinterpretazione estiva di un amato classico della cucina italiana: la carbonara.

La sfida tra la squadra del Pomodoro Rosso e quella del Peperone Verde proseguirà con le prove individuali: Alessandra Spisni, la Regina delle sfogline, terrà il mattarello a riposo per cimentarsi in un gustoso secondo piatto, una scaloppina di melanzane; al suo esordio a La Prova del Cuoco Valeria Raciti, volto già noto della televisione, aiuterà a racchiudere i sapori dell’estate in gustosi barattoli con confetture e conserve.

 

*

Nella gara finale si sfideranno, insieme ai concorrenti, Gian Piero Fava e Cristian Bertol.

La puntata di martedì 17 settembre avrà inizio con Alessandra Spisni e Alessandro Giagnetich, che si sfideranno con la loro versione della pasta con il tonno.
Angelica Sepe, nuovo ed esuberante elemento della famiglia dei cuochi, preparerà il coniglio all’ischitana, mentre lo chef del foodporn Diego Bongiovanni delizierà con delle polpette di zucchine alla parmigiana.

Infine, la gara finale tra Pomodoro Rosso e Peperone Verde vedrà un duello tra Paolo Zoppolatti e Natale Giunta.
Mercoledì 18 settembre si aprirà con una prima manche tutta estiva a base di calamari fritti, preparati da Diego Bongiovanni e Rubina Rovini, alla sua seconda apparizione a La Prova del Cuoco.

Daniele Persegani realizzerà, nella prima prova individuale, un freschissimo filetto di maiale con pesche e zenzero mentre Sergio Barzetti, subito dopo, si cimenterà in un suo cavallo di battaglia: il risotto.

Infine, Ginevra Antonini sfiderà Luigi Pomata nella gara finale.
Giovedì 19 settembre Pasquale Rinaldo e Daniele Reponi apriranno un’altra puntata con una sfida a colpi di bruschette.
Per le due prove individuali, Luisanna Messeri e Natalia Cattelani, irresistibile duo di amiche, cucineranno rispettivamente una terrina di pollo e tacchino con maionese sprint e verdure, e una cheesecake con i fichi.

Gara finale tra Franco Marino e Luca Natalini, al suo esordio a La Prova del Cuoco.
La puntata di venerdì 20 settembre, che decreterà il vincitore della settimana, vedrà una prima manche tutta del sud, con il cuoco siciliano Joseph Micieli e la verace napoletana Angelica Sepe, alle prese con la pasta e le alici.

Il maestro della pasticceria Sal de Riso delizierà gli occhi del pubblico con un sontuoso dessert, mentre Gino Sorbillo svelerà i segreti di una delle sue pizze.
L’ultima e decisiva gara finale vedrà Juri Risso e Fabrizio Sepe sfidarsi, a fianco dei concorrenti delle rispettive squadre, per decretare il vincitore della settimana, che si porterà a casa fino a 3000 euro.

(Pagina 2 di 2)