VIRUS HPV: BEZZI, E’ IL CASO SOSPENDERE LA VACCINAZIONE VISTA LA POCA CHIAREZZA?

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

(Fonte: Giacomo Bezzi) – Hpv Human papilloma virus: quanti eventi avversi a seguito della somministrazione del vaccino sono stati segnalati in Trentino?

Il virus Hpv (Human Papilloma Virus) è un’infezione molto diffusa nella popolazione: nella maggior parte dei casi l’infezione è asintomatica e il virus viene eliminato dal sistema immunitario, ma nel 10% dei casi circa esso è persistente e può, seppur raramente, evolvere in carcinoma del collo dell’utero nelle donne ed essere causa di altre patologie tumorali, che colpiscono sia donne che uomini.

L’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari ha aggiornato con decorrenza 1° luglio 2016 il Piano provinciale di promozione delle vaccinazioni mettendo a disposizione della popolazione trentina il vaccino contro Hpv (virus del papilloma umano). Il vaccino viene offerto gratuitamente, per ambo i sessi, fino al compimento del 18° anno d’età; dopo il compimento del 18° anno d’età la vaccinazione viene eseguita a pagamento.

I vaccini sono da sempre materia controversa e proprio in considerazione di questo e di quanti affermano l’esistenza di un numero elevato di reazioni avverse associate alla somministrazione del vaccino Hpv, ci si chiede quanti casi siano stati segnalati in Trentino.

 

Tutto ciò premesso, si interroga il Presidente della Provincia per sapere:

 

– il numero delle persone che si sono sottoposte al vaccino oggetto di interrogazione dall’inizio della sperimentazione suddiviso per annualità;

– se siano stati segnalati casi di eventi avversi a seguito della somministrazione del vaccino Hpv in Trentino ed eventualmente con quale percentuale di incidenza;

– se non sia il caso di sospendere la vaccinazione in oggetto vista la poca chiarezza sul vaccino in Europa.

 

 

A norma di Regolamento, si chiede risposta scritta.

 

 

 

In allegato l’interrogazione contenuta nel comunicato stampa:

170418 Int – HPV Human papilloma virus quanti casi di reazione avverse in Trentino

 

 

 

 

Foto: archivio Consiglio provinciale Pat