VIGILANZA SULLE COOPERATIVE: PROVINCIA BOLZANO, ILLUSTRATE LE NORMATIVE

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

(Fonte: Ufficio stampa Provincia autonoma Bolzano) – Economia: Una sessantina fra commercialisti, ragionieri e revisori hanno partecipato oggi, 17 febbraio, al momento informativo su adeguamenti legge. Le nuove disposizioni in materia di vigilanza, revisioni e registro riferite agli enti cooperativi sono stati illustrati nel corso di un incontro informativo e formativo tenutosi questa mattina, 17 febbraio, presso la sede di Koinè in via Lancia 8/A a Bolzano. Le hanno presentate Manuela Paulmichl, direttrice dell’Ufficio Sviluppo della Cooperazione della Provincia di Bolzano assieme al collega Paolo Ferrari, direttore dell’Ufficio Enti cooperativi della Provincia di Trento.

L’evento rientra nella collaborazione costante e attenta fra l’Ufficio Sviluppo della Cooperazione del Dipartimento, che fa capo all’assessore provinciale Christian Tommasini, gli Ordini professionali e gli enti cooperativi, che si esplica in un confronto puntuale nei vari ambiti d’interesse congiunto. Per l’assessore Tommasini “le cooperative sono una risposta all’attuale crisi del mercato, un modello per il presente e il futuro in grado di rafforzare lo spirito comune secondo principi di solidarietà, senso della comunità, democrazia, responsabilità sociale. Costituiscono una grande opportunità di sbocchi professionali innovativi per i giovani, che stanno imparando a seguire questa via”.

“Quattro le novità principali, come spiega Paulmichl. La legge regionale è stata novellata e adeguata alle più recenti modifiche normative nazionali. Ne è stato rinnovato anche il relativo regolamento attuativo. Un secondo aspetto, è costituito dall’introduzione delle sanzioni amministrative pecuniarie con importi ridotti e con la previsione di cinque fattispecie dettagliate. Nuove sono anche due circolari regionali riferite alle cooperative sociali, applicative di vari adattamenti introdotti”. “La cooperazione, come commenta Claudio Zago, presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili della provincia di Bolzano, è un’attrice fondamentale della nostra economia altoatesina, partner alla quale da sempre l’Ordine dei Commercialisti guarda con attenzione e spirito di collaborazione.