Uil * deposito mezzi trasporto Extraurbani – Trentino trasporti: « Gli autisti di Riva del Garda in ammollo ed in balia degli eventi »

Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

Gli autisti di Riva del Garda in ammollo ed in balia degli eventi. In data 12 marzo 2019 il deposito dei mezzi di trasporto Extraurbani di Trentino trasporti della sede di Riva del Garda si è sdoppiato, a fronte delle continue lamentele dei condomini che vivono a ridosso della stazione.

Qualche ben pensante ha deciso di fare un esperimento: di trasferire alcuni mezzi alla zona Baltera senza pensare alle conseguenze che ne sarebbero emerse.

Il piazzale non è asfaltato, come si vede dalle foto sembra un lago. La struttura è priva di servizi igienici per gli autisti; (l’alternativa sarebbe bussare ad uno dei camper del vicino campo nomadi se possono utilizzare i loro servizi igienici) il fantomatico deposito è privo di telecamere quindi le corriere ed i mezzi privati degli autisti non sono al sicuro da atti vandalici.

L’autista inizia il turno di servizio nella zona della Baltera, parcheggia il suo mezzo e termina in stazione con la corriera. All’interno del turno effettua delle pause anche di due ore che non sono retribuite. Questa opera ingegneristica è un esperimento che terminerà tra un paio di mesi visto che quel piazzale è adibito come parcheggio fieristico super affollato e la strada che porta alla stazione è una sola pertanto sarebbe l’ennesimo disagio logistico.

Secondo delle indiscrezioni, ci sarebbero dei terreni nella zona di San Giorgio che risolverebbero alla radice il problema una volta per tutte.

 

*

Nicola Petrolli
Il Segretario Uiltrasporti del Trentino

 

 

Foto da Nicola Petrolli