TURISMO: GARDA TRENTINO SPA, LAGO PIU’ VICINO CON I NUOVI VOLI AEROPORTO VERONA

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

(Fonte:  Garda Trentino Spa) – Il Garda Trentino è sempre più vicino ai suoi mercati di riferimento, riducendo le distanze anche dai paesi che possono garantire nuovi importanti flussi turistici. Va considerato in questo senso l’incremento dei voli che fanno capo all’Aeroporto Valerio Catullo di Verona, scalo di riferimento del Garda Trentino, con il quale è attiva una sinergia operativa che coinvolge anche Atv, l’Azienda Trasporti Verona, per lo sviluppo del trasporto integrato in un’area leisure e business dalle enormi potenzialità. L’ultima novità in ordine di tempo riguarda l’apertura del volo diretto Verona-Praga a cura di Czech Airlines, la compagnia di bandiera della Repubblica Ceca. La nuova rotta avrà cadenza quadrisettimanale (martedì, mercoledì, giovedì e sabato), a partire dal prossimo 28 marzo e fino al 28 ottobre 2017. Partenze da Praga alle 12,15 (il martedì), alle 11.30 (il mercoledì e il sabato) e alle 7.25 (il giovedì). Partenze da Verona alle 14.30 (il martedì), alle 13.45 (il mercoledì e il sabato) e alle 9.40 (il giovedì), con durata del volo di un’ora e 45 minuti.

“I collegamenti con le nuove destinazioni – ha dichiarato Marco Benedetti, Presidente di Garda Trentino spa – ci avvicinano ancora di più all’Europa agevolando notevolmente chi ha voglia di trascorrere da noi un periodo di vacanza. Esiste ormai una consolidata sinergia con le realtà dei territori limitrofi che rafforza notevolmente il potenziale della nostra offerta: sono ottimi segnali per un 2017 che ovviamente affrontiamo con ambizione”. Il co-marketing territoriale si conferma ancora una volta decisivo per generare nuovi collegamenti e fornire agli utenti, in particolare quelli dei mercati stranieri, nuove opportunità di mobilità. L’efficace collaborazione tra l’Aeroporto di Verona e Garda Trentino dimostra che quella intrapresa è la strada sulla quale proseguire. “L’attuale metodo di lavoro – ha dichiarato Paolo Arena, presidente dell’hub veronese – verrà utilizzato per acquisire ulteriori nuovi voli per territori europei non collegati con il nostro scalo. Il binomio aeroporto-territori risulta essere lo strumento più efficace per incidere nelle scelte di collegamenti delle compagnie aeree”.

Il Garda Trentino si inserisce così in un bacino di utenza ancora più ampio attraverso una crescita ormai consolidata dei servizi dedicati a chi viaggia, vero e proprio valore aggiunto alle attrattive dell’area turistica. Risale a pochi mesi fa, infatti, l’attivazione di un volo diretto su Mosca ed è attesa per fine marzo l’apertura delle nuove rotte Ryanair da Verona per Berlino, Amburgo, Norimberga (oltre a Madrid e Cagliari), che ampliano le possibilità di collegamento con la Germania, il paese che guida largamente la classifica dei flussi turistici verso l’ambito altogardesano. Il fascino dell’Outdoor Park Garda Trentino, l’elevata qualità delle strutture e un programma di eventi di risonanza internazionale (tra sport, gastronomia, intrattenimento) diventano ora alla portata di nuovi potenziali viaggiatori, che hanno a loro disposizione diverse opzioni e una scelta più ampia di collegamenti, a garanzia della competitività in un mercato del turismo che richiede scelte strategiche sempre più condivise.

 

 

 

Foto: da comunicato stampa