sindacato FSP – polizia di stato * ASSEMBLea in questura trento: Girella, ” inammissibile vedere che in questa città non si riesca a garantire almeno due volanti a turno “

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

Nella giornata di ieri, Filippo Girella, componente della Segreteria Nazionale Fsp, Federazione sindacale di Polizia, ha incontrato i poliziotti della Provincia di Trento, per toccare in prima persona la crisi di carenza di personale e le condizioni lavorative, così di riportare in modo concreto al Segretario nazionale generale Walter Mazzetti, le realtà della nostra provincia.

In questi due giorni qui a Trento, ho conosciuto delle persone schiette e per bene, è quanto afferma Filippo Girella, molto attaccate al lavoro, che nonostante le gravi carenze di personale dovute anche al mancato turnover, non si perdono d’animo e si rimboccano le maniche per fare l’impossibile.

Come Segreteria nazionale, facciamo e faremmo il possibile, continua Girella, per portare all’attenzione degli Uffici preposti, che è inammissibile vedere in una città come Trento, che la Polizia di Stato non riesca a garantire almeno due volanti a turno, o che presso Riva del Garda e Rovereto, i numeri attuali, hanno costretto il precedente Questore, ad annullare la volante nel quadrante notturno.

Per noi molto è importante sentire la vicinanza del nostro sindacato, è quanto afferma Stefano Fiorentini Segretario provinciale fenerale dell’Fsp, quando il Segretario Filippo Girella, un paio di settimane fa, mi ha chiesto di venire a Trento e di organizzare un’assemblea presso la Questura, perché voleva rendersi conto di persona della situazione in cui sono i poliziotti trentini, ci siamo subito attivati.

Si parla di diecimila assunzioni, continua Fiorentini, da dividersi fra tutte le forze dell’ordine compresi i Vigili del Fuoco e considerati gli oltre tremila colleghi che ogni anno solo per la Polizia, vanno in pensione, forse sono a malapena a sufficienza ad eguagliare l’attuale forza già minore della pianta organica prevista nel 1989.

Grazie al sostegno dimostrato della Segreteria Nazionale, prosegue Stefano Fiorentini, continueremmo a rappresentare con forza, la carenza di personale della Polizia di Stato in Provincia, ove oltre alla Questura e Comm.ti di Riva del Garda e Rovereto, è presente con le specialità della Polizia stradale, Autostradale, Polizia Postale, Polizia Ferroviaria e Centro addestramento alpino di Moena, unico in Italia, sede anche del gruppo sportivo per le Fiamme Oro, sport invernali.

Noi siamo pagati per garantire la sicurezza dei cittadini, conclude Fiorentini, ma con questi numeri è veramente difficile se non impossibile.

 

*

Stefano Fiorentini

Segretario provinciale generale