Carabinieri - operazione antidroga ad Olbia Tempio, scoperte tre piantagioni

Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

Il settimanale Spy in edicola da venerdì 7 dicembre svela tutti i segreti del “documentario delle polemiche” sulla vita di Chiara Ferragni. Il film sull’influencer più famosa al mondo è stato rifiutato da due importanti reti televisive italiane per colpa di una richiesta economica troppo esosa e anche con la piattaforma Netflix al momento non è stato stipulato alcun contratto.

«Sarà pronto per il prossimo autunno, lo presenteremo a un Festival e sarà una bomba, tutti lo vorranno», racconta in esclusiva il produttore del progetto, Francesco Melzi, che ha investito una cifra attorno al milione di euro per questa produzione. Il Festival, però, non sarà Cannes perché «accetta solo documentari impegnati. Qui noi raccontiamo la storia di una ragazza e un mondo in evoluzione».