PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

"Trentino news" - settimanale di informazione -

- - - - - -

 

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

"Giornata dell'Autonomia" - video Tv integrale -
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

(Fonte: Ufficio stampa Fierecongressi) – ExpoRiva caccia pesca ambiente, la mostra mercato dedicata alla caccia e alla pesca, è in programma sabato 25 e domenica 26 marzo 2017 al quartiere fieristico di Riva del Garda (Trento). Giunta alla dodicesima edizione, la manifestazione conferma in questa fase di avvicinamento numeri significativi, con 4 padiglioni espositivi, oltre 200 espositori e una superficie di circa 25 mila metri quadrati.

Il programma degli eventi collaterali, con particolare attenzione alla formazione, filo conduttore delle attività di Riva del Garda Fierecongressi, è molto ricco e propone numerose iniziative per tutti i tipi di visitatori. Novità assoluta nel programma di ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente è la Settimana del Lupo, organizzata grazie alla partnership con il Muse, il progetto europeo Life WolfAlps, la Fondazione Edmund Mach e il Servizio Foreste e Fauna della Provincia Autonoma di Trento.

La Settimana del Lupo si caratterizza con un programma di appuntamenti tecnici, culturali, dibattiti, show che coinvolgono in modi diversi i cacciatori, i ragazzi delle scuole, le famiglie e tutti i visitatori della fiera, per conoscere più da vicino, con un approccio laico ed equilibrato, un animale affascinate, simbolico e discusso come il lupo, che sta rapidamente riconquistando le Alpi. Il programma della Settimana del Lupo prevede:

 

*
A TEATRO

Sabato 25 marzo ore 20.30 presso il Palazzo dei Congressi di Riva del Garda è in programma lo spettacolo teatrale rendez-Vouz 22.00, una produzione di TrentoSpettacoli e Muse con la collaborazione del Centro Servizi Culturali Santa Chiara con ingresso gratuito. Lo spettacolo è volto alla creazione di un dibattito rispetto rapporto uomo/ambiente nella sua totalità, con particolare riferimento alla figura del lupo come animale emblematico del rapporto secolare, contrastato e ambivalente tra l’essere umano e la natura selvaggia.

Tre personaggi si muovono in un bosco al crepuscolo. Un biologo, una fotografa e una turista. Il lupo è tornato sulle Alpi e loro si trovano, ognuno con la propria storia, ad affrontare questa nuova convivenza. I tre scrutano la natura, avvertono suoni, presenze. Uno strano rendez-vous in alta quota.

E parlano: di loro e del lupo. Come se attraverso le loro vite potessero incontrare il lupo, e come se attraverso il lupo potessero conoscere se stessi. Perché come scrive il filosofo Mark Rowlands “Il lupo è la radura dell’anima. Svela ciò che rimane nascosto nelle storie che raccontiamo a noi stessi. Noi siamo nell’ombra del lupo. L’ombra che noi creiamo ostacolando la sua luce”.

Per maggiori informazioni: http://www.exporivacacciapescambiente.it/