senatori Autonomie – Durnwalder, Lanièce, Steger * ENERGIA IDROELETTRICA: ” SULLA riduzione dEGLI incentivi Ci aspettavamo CHE IL GOVERNO RIVEDA LA POSIZIONE “

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

“Nel Question Time oggi in Senato abbiamo chiesto chiarimenti al Ministro Di Maio sulla massiccia riduzione di incentivi per le energie rinnovabili e in particolare per il settore idroelettrico.

Ci aspettavamo dal Ministro una posizione di maggiore apertura. È una questione che sta generando molta preoccupazione tra gli amministratori locali e le associazioni del settore. Quella idroelettrica è un’energia pulita, una voce importante dell’economia dei territori di montagna che non può essere svilita.”

Così i senatori del Gruppo per le Autonomie, Meinhard Durnwalder, Albert Lanièce e Dieter Steger.

“La forte riduzione di incentivi prevista nell’ultimo schema di decreto ministeriale porterà anche a un abbassamento delle difese idrogeologiche. Inoltre, la mancata possibilità e convenienza ad accedere ad una tariffa incentivante adeguata, potrebbe comportare una drastica riduzione di entrate autonome per le comunità locali.

Noi crediamo che la Strategia Energetica Nazionale non possa fare a meno di questo settore che, da oltre 100 anni, contribuisce all’economia nazionale in termini energetici, ambientali ed economici. Speriamo quindi che nel confronto con le Regioni e Province Autonome si possa trovare una soluzione adeguata che non penalizzi il settore e che vada incontro alle richieste degli operatori e delle nostre comunità. Noi continueremo a seguire il tema e a sollecitare il Governo affinché questo accada.”