SALA FALCONETTO: ALTRA TRENTO A SINISTRA, NO CONCESSIONE A FORZA NUOVA

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

(Fonte: l’Altra Trento a sinistra) – Apprendiamo dalla stampa che il Comune di Trento ha concesso la sala Falconetto ai fascisti di Forza Nuova per la presentazione e conseguente discussione di un libro sul tema dell’immigrazione e dell’identità europea.

Le tesi in merito all’accoglienza, il nazionalismo identitario che sfocia in xenofobia razzista non possono non essere noti e, del resto, si evincono dalla stessa locandina dell’evento previsto per il 15 aprile.

Ciò che attraverso i social, anche con  l’hastag #defendeurope,  Forza Nuova e le sue diramazioni diffondono è pericoloso per la coesione sociale. I contenuti dello stesso libro, che definirlo di fantapolitica è un’offesa per la letteratura e per la storia, incrementano immotivato odio razziale.

Un’amministrazione pubblica non può concedere i propri spazi a questo tipo di organizzazione e non può concederli per questo tipo di eventi.

Auspichiamo che il sindaco assuma la decisione di annullare la concessione e di garantire, in futuro, maggiore vigilanza sulle richieste di spazi pubblici a tutela della democrazia e in coerenza con quanto prevede la nostra Costituzione.

 

 

 

 

 

Nella foto: Antonia Romano