Carabinieri - operazione antidroga ad Olbia Tempio, scoperte tre piantagioni

Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

(Fonte: Ufficio stampa Comune Rovereto) – Rovereto non ha ancora provveduto a stabilire una giornata di commemorazione nel dies-natalis del filosofo beato Antonio Rosmini. E quest’anno sono 220 anni dalla sua nascita.

Il Rosmini Day 2017 ha quindi pensato di includere nel programma a metaforica chiusura di queste partecipate giornate rosminiane, anche una messa, che sarà solenne e sarà celebrata nella Chiesa di Loreto, domenica 26 marzo alle ore 17.

“Una celebrazione commemorativa mancava: se la filosofia cerca la verità, la religione cattolica rappresenta la verità di Dio, quindi una celebrazione servirebbe a ricordare la centralità del lavoro di Rosmini sulla Verità”, ha detto padre Mario Pangallo alla presentazione delle giornate rosminiane ricordando che l’unico rito in  città avviene il 1 luglio (data della morte) e si tiene in Santa Maria, ma ha il carattere di una iniziativa parrocchiale.

Per questo alla prima celebrazione per tutta la città che cade nel 220° anniversario della nascita di Antonio Rosmini (e a dieci anni dalla sua beatificazione) domenica 26 marzo 2017 nella Chiesa di Loreto, alle ore 17 sarà presente anche il Sindaco Francesco Valduga.

La celebrazione è pensata dai Padri Rosminiani per la cittadinanza, quindi vi chiediamo cortesemente di annunciare il rito affinchè la città ne sia informata.

 


Rircordiamo sinteticamente gli eventi e i link da sito:

 

*

sabato 25 marzo:
Sala degli Specchi, Casa natale, ore 10.30
La riforma della Chiesa tra Rosmini e papa Francesco
http://www.comune.rovereto.tn.it/Vivi-la-citta/Cultura/Calendario-eventi-culturali/Rosmini-Day3

 

*

Domenica 26 marzo 2017
Chiesa di Loreto, ore 17.00
220° anniversario della nascita di Antonio Rosmini
10° anno della beatificazione
solenne celebrazione

 

http://www.comune.rovereto.tn.it/Vivi-la-citta/Cultura/Calendario-eventi-culturali/220-anniversario-della-nascita-di-Antonio-Rosmini

 

 

 

 

 

 

Foto: archivio Comune Rovereto (Tn)