RISORSE CONSORZIO BIM ADIGE: PAT, DESTINATI 18 MLN AGLI ENTI LOCALI

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

(Fonte: Ufficio stampa Pat) – Un plauso dal vicepresidente della Provincia Alessandro Olivi al Consorzio dei Comuni del Bim Adige per la decisione di destinare agli enti locali una cifra cospicua delle risorse di bilancio sino ad oggi immobilizzate, a sostegno di un progetto di inclusione lavorativa di persone disoccupate. “Un gesto di grande responsabilità sociale e attenzione alle problematiche del lavoro – lo definisce Olivi – che va nella direzione che da sempre auspico e che vede in una rete di partecipazione diffusa lo strumento attraverso il quale unire gli sforzi per fronteggiare i problemi sociali ed occupazionali del nostro territorio.

Questi stanziamenti dei Bim vanno ad aggiungersi alle già corpose risorse provinciali destinati ai lavori socialmente utili e a quelle che i contribuenti trentini destineranno con il loro 5 per mille ai Comuni di residenza, nell’ambito della dichiarazione dei redditi. Ciò dimostra che, anche in un momento di difficoltà ed incertezza come quello che stiamo vivendo, resiste e permane la volontà di promuovere a livello diffuso la cultura dell’inclusione e della coesione sociale”.

L’assemblea generale del Bim, in Consorzio a cui afferiscono i 115 Comuni interessati ai principali corsi d’acqua del Trentino, ha deciso – è notizia di queste ore – di destinare 18 milioni di euro direttamente agli enti locali. Una quota pari almeno al 30% circa dovrà essere destinata ad iniziative in favore dell’occupazione.

 

 

Foto: da comunicato stampa