Lunedì 10 dicembre alle 23.10 su Rai3 va in onda l’ultimo appuntamento con Salvo Sottile e Prima dell’Alba, che tornerà con nuove puntate nel 2019.

Il programma “on the road”, prodotto da Stand by me per Rai3, va alla scoperta dell’Italia notturna attraversando il paese alla ricerca dei lavori più curiosi, i volti più interessanti e le tante incredibili storie che la notte nasconde.

Per l’ultima puntata di questa edizione il viaggio di Salvo inizia ad Alba con Giuseppe e Sebastiano, due imprenditori atipici, rimasti legati alle loro umili origini. Partiti da zero, con un garage e un tornio meccanico, oggi sono proprietari di un gruppo di imprese che dà lavoro a quattrocento persone producendo componenti per auto, biciclette, macchine tessili e persino panettoni.

Salvo si sposta in Sicilia, a Castelvetrano, per conoscere la storia di due ex dipendenti di un centro distribuzione rimasti senza lavoro dopo l’arresto del proprietario del centro, accusato di essere il prestanome di un potente boss. Confiscata alla mafia, l’azienda è fallita e oggi i due operai lavorano due mesi l’anno come guardiani notturni nello stesso centro dove prima avevano un posto fisso.

Salvo s’immerge nel mondo dell’erotismo per incontrare Mary Rider. Mary ha deciso di lasciare il lavoro da giornalista per intraprendere la carriera nel porno insieme al marito Eric. Oggi è una nota produttrice e pornostar italiana.

Di nuovo in viaggio, Salvo si sposta nell’estrema periferia di Roma, a Morena, per conoscere i genitori di Edoardo Sforna, un ragazzo di appena diciotto anni, ucciso a colpi di pistola una notte di sette anni fa. In una periferia dominata dalla malavita e dallo spaccio, Edoardo è morto per errore e il suo assassino continua a restare senza nome.

La notte di Salvo si chiude nelle famose saline di Trapani, dove la famiglia Gucciardo, da più di quaranta anni, porta avanti un mestiere antico e faticoso come l’estrazione del sale.