PROVINCIA AUTONOMA TRENTO * INCENDIO BOSCHIVO: « SUL MONTE ROCCHETTA due GLI elicotteri per spegnere il fuoco »

Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

Si lotta contro le fiamme, il vento è la grande incognita. Rocchetta, gli elicotteri al lavoro.

E’ ricominciato alle prime luci del giorno il lavoro del Nucleo Elicotteri del Corpo permanente dei Vigili del Fuoco di Trento, oggi impegnato con due elicotteri, per spegnere il fuoco che ancora arde sulla “Rocchetta”, la montagna che sovrasta Riva del Garda in direzione della Valle di Ledro. Se la grande incognita rimane il vento, in grado di dare energia all’incendio, attualmente la situazione appare comunque sotto controllo, anche se rimangono attivi alcuni focolai verso cima Giochello.

I due elicotteri hanno già fatto decine di “rotazioni” per attingere l’acqua dal lago di Ledro e scaricarla sui punti ancora colpiti dalle fiamme. Ogni carico, per ogni elicottero, è di circa mille litri di acqua e ogni “rotazione” dura pochi minuti. Grazie al lavoro dei piloti e del personale di supporto si possono quindi scaricare migliaia di litri di acqua sulle zone interessate dalle fiamme. Il lavoro proseguirà nel pomeriggio.

L’area di intervento è particolarmente difficile da raggiungere per il personale appiedato e complessa per chi voglia operare con efficacia da terra. Per questo si è scelto di avvalersi dell’ausilio degli elicotteri. Visto l’evolversi della situazione non è previsto al momento l’ipotizzato intervento del Canadair, che eventualmente, in caso di peggioramento della situazione, potrebbe intervenire prossimamente. In zona stanno operando anche i Vigili del Fuoco volontari di Molina di Ledro.