PROFUGHI: FUGATTI, QUANTO HA SPESO IL COMUNE DI CROVIANA PER ADEGUARE L’ALLOGGIO?

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

(Fonte: Maurizio Fugatti) – Dalle informazioni in nostro possesso, sembra che tra qualche settimana il Comune di Croviana accoglierà presso l’alloggio sovrastante Sala Busetti alcuni profughi. In vista del loro arrivo, l’amministrazione comunale avrebbe organizzato un incontro con i cittadini e le associazioni per illustrare l’iniziativa e le modalità di accoglienza che verranno attivate assieme a Cinformi.

L’alloggio, che sembra essere già stato oggetto di sopralluogo da parte della Pat per verificare il rispetto delle caratteristiche richieste, in precedenza pare aver ospitato un’associazione locale e sarebbe ora stato rinnovato per consentire l’accoglienza dei migranti.

Sembra però alquanto peculiare che nessuno al momento sia al corrente dell’età, del genere e della provenienza delle persone che verranno accolte; elementi che in verità dovrebbero già essere noti per garantire anche la sicurezza della popolazione.

 

Tutto ciò premesso, si interroga il Presidente della Provincia per sapere:

 

-) Quando ha comunicato la propria disponibilità all’accoglienza di richiedenti asilo il Comune di Croviana;

-) Se si ritenga opportuno che età, genere e provenienza dei presunti richiedenti asilo debbano essere comunicati all’amministrazione e alla popolazione prima del loro arrivo;

-) Quanto ha speso il Comune per adeguare l’alloggio all’accoglienza dei profughi;

-) Chi seguirà le persone ospitate dalla comunità di Croviana, chi ne avrà la responsabilità e il controllo;

-) Quali attività verranno fatte loro svolgere.

 

A norma di Regolamento, si chiede risposta scritta.

 

 

 

In allegato l’interrogazione contenuta nel comunicato stampa:

170309 – int profughi Croviana – MF