PRODUZIONI TV: PROVINCIA DI BOLZANO, FINANZIATI 5 FILM CON UN RITORNO DI 2,1 MLN

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

(Fonte: Ufficio stampa Provincia autonoma Bolzano) – La Giunta provinciale ha approvato il primo call 2017 di finanziamento a film e fiction girati in Alto Adige: 5 progetti, un ritorno di 2,1 milioni di euro. La condizione per ottenere un finanziamento pubblico è che le produzioni televisive e cinematografiche reinvestano in Alto Adige almeno il 150% di quanto ricevuto (il cosiddetto “effetto Alto Adige”). Dopo la valutazione della commissione di esperti e dell’Idm, oggi la Giunta provinciale ha deciso per il primo call 2017 di finanziare 5 nuove produzioni, a cui si aggiunge il sostegno alla fiction ormai collaudata e di grande successo “Un passo dal cielo 4”, la fortunata fiction della Lux Vide trasmessa dalla Rai e ambientata tra Braies, San Candido e Brunico.

Il finanziamento provinciale complessivo per il primo call è di 1,35 milioni di euro. “Il ritorno economico sul territorio è stimato quindi in un indotto di 2,15 milioni di euro”, ha ricordato il presidente Arno Kompatscher dopo la seduta. Sono previste in totale 82 giornate di riprese in Alto Adige con l’impiego di attori, maestranze e fornitori locali di servizi. Una delle produzioni finanziate è altoatesina, due del resto d’Italia, una ciascuna proviene dalla Germania e dall’Austria. Tra i film sostenuti dalla Provincia nel 2017 e girati quindi in Alto Adige si segnala il thriller “La ragazza nella nebbia”, trasposizione del bestseller di Donato Carrisi, ora alla sua opera prima come regista. Gli interpreti sono tra il meglio del cinema italiano: Toni Servillo, Alessio Boni e Diego Abatantuono.

 

 

 

 

Foto: da comunicato stampa