Crisi Governo - Quirinale

Dichiarazione del Presidente Mattarella al termine delle consultazioni

Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

“Da giorni il dibattito politico locale, come noto, è centrato sul tema della cooperazione internazionale e sui presunti tagli disposti dalla Giunta Fugatti, tagli che in realtà non esistono dal momento che si tratta solo dell’abolizione dell’obbligo di versamento di una quota fissa del bilancio provinciale a questo comparto, comparto che comunque continuerà a beneficiare di non trascurabili finanziamenti.

Tuttavia, poiché ritengo non possa svilupparsi alcun dibattito autentico senza, prima, una completa ed esaustiva informazione al riguardo, informo che quest’oggi ho depositato una interrogazione provinciale – sottoscritta anche dagli altri colleghi del gruppo consiliare Lega – volta a fare chiarezza sul Centro per la cooperazione internazionale operativo in Trentino e avente sede nella città capoluogo.

Nello specifico, detto atto ispettivo ha la finalità di comprendere non solo quanti finanziamenti pubblici, dalla sua fondazione ad oggi, abbia ricevuto il Centro per la cooperazione internazionale, ma anche quanti di questi aiuti siano serviti effettivamente per progetti internazionali e quanti, invece, siano stati impiegati per mantenere la struttura di questo Centro, del quale chiedo anche di conoscere modalità di assunzione di chi vi presta servizio, inquadramento contrattuale, oltre che naturalmente le unità di personale.

Nessuna polemica, quindi, né alcuna gratuita insinuazione ma solo la volontà – che credo i trentini apprezzeranno – di mettere tutti al corrente di quanto sia finora loro costato il Centro per la cooperazione internazionale, la cui lodevole attività nessuno discute ma la cui dimensione economica è giusto, anzi direi doveroso, possa essere resa compiutamente nota a tutti gli interessati, affinché possano poi formarsi un’idea sull’argomento”

E’ quanto affermato in una nota dal Consigliere provinciale della Lega Salvini Trentino Devid Moranduzzo