L’UNITÀ: PD NAZIONALE, DICHIARAZIONE DEL TESORIERE FRANCESCO BONIFAZI

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

(Fonte: Ufficio stampa Pd) – Ho incontrato Carlo Russo per 10 minuti presso il mio studio. Mi ha riportato un potenziale interesse da parte dell’imprenditore Romeo ad entrare come socio dell’Unità. L’incontro fu cordiale, ma spiegai l’impossibilità di dare seguito a tale interessamento perché -per policy della mia tesoreria- vi è una preclusione ad avere rapporti di natura economica con soggetti sottoposti a pendenze giudiziarie. Russo mi sottolineò che Romeo risultava essere stato assolto da ogni accusa.

Per mera cortesia gli chiesi di darmene prova, così mi fu fornito un documento che non ho neppure letto perché la decisione di non dar seguito ad altri incontri l’avevo già presa. Da quel giorno non ho mai più avuto contatti di nessun tipo con Russo. Essendo questi i fatti, qualora vi sia un travisamento della verità provvederò senza indugio a tutelare l’immagine e l’onorabilità del Pd e della mia persona.

 

 

 

In allegato il comunicato stampa:

0302 ssssBONIFAZI