MUSE: LE STRATEGIE PER IL 2020

(Fonte: Maurizio Fugatti) – Keynet: quali i dettagli sugli appalti di Trentino Network? Trentino Network S.r.l., società di sistema della Provincia per la progettazione, lo sviluppo, la manutenzione e l’esercizio dell’infrastruttura e del sistema di comunicazione elettronico pubblico ha affidato alcuni appalti a Keynet S.r.l.

 

Stando alle ricerche effettuate sarebbero tre gli appalti affidati alla società:

-il primo appalto avente ad oggetto “Installazione apparati rete wireless. Progetto Agorà”, aggiudicato mediante procedura negoziata previa pubblicazione in data 21/06/2013 per un importo totale di € 198.200,00;

-il secondo appalto avente ad oggetto “l’implementazione e l’ammodernamento della rete radio provinciale Tetranet e Winet”, aggiudicato alla società in data 11/09/2014 attraverso la procedura del cottimo fiduciario per un importo totale di € 234.355,79;

-il terzo appalto avente ad oggetto “intervento infrastruttura sede Pat ex Polveriera a Marco di Rovereto”, aggiudicato mediante procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando in data 30/09/2015 per un importo totale di € 6.252,00.

Considerato non solo che Keynet ha ottenuto numerosi incarichi dalla Provincia e dalle sue società partecipate (incarichi che sembrerebbero proprio aver alimentato in gran parte le entrate della società!) e considerato anche che Keynet è al centro di un filone della maxi inchiesta della Procura di Trento sugli appalti di Trento Rise, si ritiene opportuno verificare alcuni aspetti circa gli incarichi affidati anche da Trentino Network S.r.l.

 

Tutto ciò premesso, si interroga il Presidente della Provincia per sapere:

 

 -Quali siano i dettagli relativi all’appalto avente ad oggetto “Installazione apparati rete wireless. Progetto Agorà”, quante e quali siano le ditte che hanno partecipato al bando e quale sia stato il criterio di aggiudicazione adottato;

-Quali siano i dettagli relativi all’appalto avente ad oggetto “l’implementazione e l’ammodernamento della rete radio provinciale Tetranet e Winet”, per quale ragione sia stata adottata la procedura del cottimo fiduciario, quante e quali siano le ditte invitate a presentare un’offerta, in base a quali criteri siano state individuate le stesse, quali e quante abbiano presentato un’offerta e quale sia stato il criterio di aggiudicazione adottato;

-Quali siano i dettagli relativi all’appalto avente ad oggetto “intervento infrastruttura sede Pat ex Polveriera a Marco di Rovereto”, in quale intervento si sostanziasse nello specifico, per quale ragione sia stata adottata la procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando, se siano state interpellate altre aziende e nel caso in cui non sia così sulla base di quali motivazioni sia stata individuata Keynet S.r.l. per lo svolgimento dell’intervento;

-Se la società risulti aggiudicataria di ulteriori appalti di Trentino Network S.r.l. e nel caso quali siano tutti i dettagli relativi agli stessi.

 

A norma di Regolamento, si chiede risposta scritta.

                                    

 

 

In allegato l’interrogazione contenuta nel comunicato stampa:

170405 – int _KEYNET – dettagli sugli appalti di TRENTINO NETWORK