“GIT4YOU”: UNIONE, LE IMPRESE TRENTINE UNDER 40 SI RACCONTANO

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

(Fonte: Ufficio stampa Unione – Confcommercio Trentino) – Zanolli: «Vogliamo dare voce ai giovani imprenditori, raccontando successi e difficoltà del fare impresa» Comincia lunedì 13 marzo prossimo, alle 19:30 presso la sede di Confcommercio Trentino in via Solteri 78 a Trento, Git4you, il nuovo format del gruppo Giovani imprenditori del Terziario che ha l’obiettivo di dare voce alle storie delle imprese “giovani” in provincia di Trento.

«Il progetto Git4you – spiega il presidente Git  Paolo Zanolli – consiste, come si può intuire dal nome stesso, nell’ascolto e nell’aiuto che il Gruppo Giovani Imprenditori del Terziario di Confcommercio Trentino può dare per i giovani imprenditori under 40 L’iniziativa nasce dal bisogno, di associati e non, di avere un interlocutore che possa ascoltarli e comprenderli, per il semplice fatto che si trovano sulla “stessa barca”, ovvero sono anch’essi imprenditori. Inoltre, offre la possibilità di essere rappresentati a livello sindacale come giovani imprese e interagire con le istituzioni».

«Ricordo che in Trentino – prosegue Zanolli – le aziende giovani sono cresciute del 13.8% nel 2016 (secondo i dati Camera di Commercio, che parlano di quasi 5.000 aziende “giovani”) questo a dimostrare come ci sia più fiducia nel futuro, ma anche, come molti giovani siano costretti a trasformarsi in imprenditori di se stessi per mancanza di lavoro. È importante quindi che vengano ascoltati e rappresentati a livello sindacale. Per quanto riguarda il mondo del Terziario, Confcommercio la fa da padrone ed il Gruppo Giovani rappresenta trasversalmente gli under 40».

Le finalità di Git4you sono molteplici: incontrare giovani imprenditori, far conoscere Confcommercio e il Git come confederazione e gruppo, ascoltare le storie, le idee, le esigenze e le problematiche di chi ogni giorno mette in campo energie e conoscenze per affrontare un mercato sempre più competitivo. L’obiettivo è unico: dar voce alle giovani imprese.

«Proporremo – dichiara il presidente Git – in ogni tappa la storia di un giovane imprenditore del nostro gruppo che ha creato la sua azienda, raccontandoci benefici e problematiche che ha incontrato nel suo percorso. Saranno presenti i rappresentanti delle sedi Unione Confcommercio ospitanti e figure politiche per poter colloquiare direttamente con chi è interlocutore fondamentale per le nostre imprese. Raccoglieremo dei dati preziosi tramite un questionario nel quale chiederemo se hanno usufruito della legge provinciale sugli incentivi alle imprese e aiuti alla nuova imprenditorialità (Lp 6/99), fabbisogni e competenze specifiche della propria impresa e consigli/richieste per il nostro gruppo in modo da creare attività sempre più mirate, concrete e utili per gli associati.

 

*

Seguirà poi un momento conviviale di networking, fondamentale per creare rapporti solidi e incentivare l’associazionismo giovanile».

In occasione di Git4you è stata instaurata una collaborazione con i professionisti dell’Ugdcec Trento e Rovereto (Unione giovani dottori commercialisti ed esperti contabili di Trento) che illustreranno nell’arco dei tre incontri una breve sintesi delle ultime novità fiscali con riferimento all’attività imprenditoriale (ad esempio su Iri, nuovo regime di cassa per gli imprenditori, regime Iva per cassa, iperammortamenti, ecc.)

Gli incontri sono gratuiti e riservati ad imprenditori, soci d’azienda e figli di imprenditori under 40 della provincia di Trento. La seconda data sarà a Rovereto in aprile e la terza a Riva del Garda in maggio. Il tour si concluderà con un Symposium autunnale, ovvero un convegno per discutere sui risultati raccolti nel tour con personaggi di spicco della politica e dell’economia locale. L’iscrizione all’evento è gratuita ma obbligatoria: su www.giovaniimprenditoritrentino.it tutte le informazioni ed il form di registrazione.

 

 

 

In allegato il comunicato stampa:

6.2017-git4you-finale

 

 

Nella foto allegata, Paolo Zanolli presidente Git