EXTINCTION PARTY: MUSE, FESTA DI CARNEVALE IN TRE LUOGHI SIMBOLO CITTA’

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

(Fonte: Ufficio stampa Muse) – Si chiama Extinction Party ed è il momento conclusivo del Gran Carnevale di Trento, che anche quest’anno triplica i suoi appuntamenti, proponendo una festa che coinvolge i tre luoghi della simbolo città: l’Auditorium Santa Chiara, Palazzo Roccabruna e il Muse – Museo delle Scienze.

Nelle giornate più importanti del Carnevale queste suggestive location si accendono per illuminarsi attraverso cinquantaquattro Strati d’Animo di luce musica dal vivo, swing, cabaret, performance live, architetture luminose, dj set, reading, vinili vintage, trucchi e mascheramenti, clown clandestini e degustazioni enogastronomiche. Un rituale di socialità a contatto con arte, scienza e gusto, un Carnevale immaginato per stare insieme, gustare, ascoltare, danzare e sorridere all’interno di un contesto immaginifico ed extra ordinario. L’ingresso è libero e gratuito.

La conclusione dei tre eventi, sarà a tema Scienze e si terrà sabato 25 febbraio al  Muse – Museo delle Scienze dove, fino a giugno, è in corso la mostra Estinzioni, Storie di catastrofi e di altre opportunità. Proprio a questa esposizione e alle tematiche da essa affrontate si ispirerà, nella chiave divertita e giocosa che si attende da un evento di carnevale, l’Extinctions Party.

Dalle 20.00 alle 24.00, il museo si aprirà quindi ai visitatori con tante attività a tema e un  una battle composta da ben quattro dj orchestrati dall’ensamble Meine Liebe e Roby M Rage. Un vero e proprio concerto di sonorità per cercare di riportare alla luce brani e generi estinti o in via di estinzione. Il concept della festa è incentrato sul tema delle estinzioni con un richiamo forte alla mostra in corso al museo fino al prossimo 26 giugno.

Diciotto gli strati d’animo, da vivere e da ballare, con giochi di luce e laser in cui si sprigionerà la festa, nella scenografia di Giusi Campisi. Per l’occasione tutte le attività proposte all’interno delle sale espositive approfondiranno il tema estinzioni, sfidando il pubblico ad avvicinarsi alla scienza in modo inedito e divertito.

Una serie di corner specifici a tema “Estinzioni” approfondiranno i contenuti della mostra. Partendo dalla lobby, che per l’occasione di trasformerà in un luogo di incontro con musica e intrattenimento, e addentrandosi nelle sale del museo,  sarà possibile visitare le collezioni, esplorare la mostra Estinzioni, scoprire in cosa consiste la seed bank, partecipare a divertenti quiz su stranezze e curiosità del mondo naturale,  sui nomi scientifici degli animali, sui segreti dei fossili, sulle tecnologie estinte. E infine, per i più temerari, visitare la serra tropicale…sotto la pioggia.

L’ingresso alle sale espositive, per l’occasione, avverrà a tariffa ridotta a partire dalle 19.00 (3,00 euro). Chi si presenterà alla cassa vestito in maschera (con costume completo) potrà invece entrare al museo gratuitamente.L’iniziativa è diretta a un pubblico di giovani e adulti e nasce dalla sinergia del Comune di Trento e della Provincia Autonoma di Trento insieme al Muse, al Centro Servizi Culturali S.Chiara di Trento e alla Camera di Commercio sulla linea artistica di Qq (Alessio Kogoj e Mariano Detassis) in concertazione con I Teatri Soffiati.

 

 

 

 

 

 

 

In allegato il comunicato stampa:

0223_CS_Extinction party

 

 

 

 

 

Foto: da comunicato stampa