PAT - LA RICERCA IN TRENTINO

- ARTE SELLA -

Nel video gli interventi di:
MAURIZIO FUGATTI (presidente Provincia autonoma di Trento)
ACHILLE SPINELLI (assessore  Sviluppo economico, ricerca e lavoro)
FRANCESCO PROFUMO (presidente Fbk)
ANDREA SEGRÉ (presidente Fem)
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

Pietro De Godenz – ok accoglimento emendamento UpT per 100.000 Euro a favore dei Vigili del Fuoco trentini. Il Consigliere provinciale Pietro De Godenz esprime piena soddisfazione per l’accoglimento di un suo emendamento dedicato ai Vigili del Fuoco Trentini.

Grazie al suo interessamento, avvenuto in seguito ad un continuo confronto con molti pompieri sul territorio, sono infatti stati stanziati ulteriori 50.000 Euro – aggiunti ai 50.000 inizialmente previsti – a sostegno delle coperture assicurative per i corpi dei Vigli del Fuoco.

“Ho apprezzato l’attenzione dedicata in questa tornata consiliare alla nostra protezione civile, vero fiore all’occhiello delle nostre comunità, e sono contento che quanto auspicavo da tempo, ovvero l’allargamento assicurativo delle tutele per chi quotidianamente lavora con dedizione ed impegno costanti, sia ora sostenuta anche in concreto economicamente”.

L’emendamento di De Godenz, l’unico della minoranza accolto a prevedere stanziamento di fondi, si pone in continuazione con quanto sempre richiesto dal Gruppo UpT e dal consigliere stesso; innumerevoli sono stati infatti gli atti legislativi, question time, mozioni, interrogazioni ed emendamenti, presentati sia nella scorsa legislatura che negli scorsi mesi.

“Gli eventi tragici dello scorso ottobre” ha continuato De Godenz “hanno dimostrato ancora una volta come vada garantita la massima tutela di chi, all’interno della protezione civile trentina – su tutti i Vigili del Fuoco, volontari e non – opera per la nostra sicurezza e incolumità.

Per questo ho sempre sostenuto che, sull’onda di quanto fatto nella vicina Provincia di Bolzano, andassero garantiti il superamento delle franchigie nelle assicurazioni e altre misure, come, ad esempio, la tutela completa per danni arrecati a persone o cose nello svolgimento delle attività istituzionali, assicurazioni per infortuni in occasione dello svolgimento di attività e assicurazione per assistenza legale e copertura integrale dei danni anche per colpa grave.”

“Queste emendamento approvato” ha concluso ” va in tale direzione e rappresenta il giusto supporto al prezioso lavoro portato avanti da migliaia di volontari; spero che i fondi stanziati siano sufficienti e comunque, mi impegno fin d’ora, a seguire con attenzione gli sviluppi in modo da poter intervenire nuovamente qualora se ne ravvisasse il bisogno” ha concluso il consigliere dell’Unione per il Trentino