PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

Il Trentino news - settimanale tv - (puntata n° 10)

Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

No Trivelle. De Bertoldi (Fdi) : ennesimo stop al Pil con danni economici per il Paese. “le ricadute economiche negative per il nostro Paese, a seguito delle ultime decisioni del Governo, di sospendere tutte le attività di prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi, nonché quelle di stoccaggio sotterraneo di gas naturale, saranno elevatissime e stimate fino a 15 miliardi di euro, anche in relazione ai danni e alle penali, che il nostro Paese sarà costretto a pagare alle società petrolifere, (a seguito del mancato rispetto dei contratti stipulati negli anni scorsi) nonché ai costi che ogni probabilità saranno addebitati ai consumatori”.

Così il Senatore di Fratelli d’Italia Andrea de Bertoldi, Segretario della Commissione Finanze e Tesoro, in un’interrogazione presentata al Ministro dello sviluppo economico, al Ministro dell’ambiente, tutela del territorio e del mare. Nell’interrogazione il Senatore di Fdi ha sottolineato come il Governo non abbia considerato neppure “evidenti realtà nazionali positive come Cervia o Milano Marittima, in cui le piattaforme marine posizionate nella Romagna, estraggono petrolio e gas in quantità rilevante da anni, senza che ci siano ripercussioni sul turismo o rimostranze da parte della popolazione locale”.

Per il Senatore de Bertoldi “ la politica del Governo pure in tema in tema energetico ed industriale continua ad essere palesemente insufficiente e senza alcuna visione di crescita e di sviluppo per la competitività del sistema-Paese, tanto che la perdita d’immagine e di credibilità del nostro Paese a livello internazionale, determinando la fuga di capitali all’estero e il disinteresse da parte degli investitori stranieri nei riguardi dell’Italia, rischia di provocare gravissime conseguenze sul futuro socioeconomico nazionale”.

In conclusione nell’interrogazione il Senatore de Bertoldi chiede se i Ministri “non hanno tenuto conto, come lo sviluppo della produzione degli idrocarburi, rappresenti una primaria esigenza per la sicurezza degli approvvigionamenti e un’importante leva per rilanciare l’economia del Paese, e se quindi il Governo intenda rendere noto tali valori numerici previsionali”.

 

*

Sen. Andrea de Bertoldi – Fdi