COMUNE TRENTO: GRUPPO PATT, IL CANTIERE DEMOCRATICO DIA RISPOSTE SU DUCATI

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

(Fonte: Alberto Pattini) – A seguito della domanda provocatoria inoltrataci mezzo stampa dal consigliere Ducati, non possiamo esimerci dal rispondere cortesemente e con tono non polemico.

Il Partito Autonomista, nella sua compagine cittadina, non ha mai messo in discussione la propria appartenenza alla coalizione di Centro Sinistra Autonomista. Allo stesso modo, ha ritenuto fondamentale, per voce del proprio capogruppo Alberto Pattini, smorzare i toni della polemica e, con grande piacere ha accolto anche le dichiarazioni pacate e costruttive del Capogruppo del Pd Vanni Scalfi.

Ora, nella speranza di aver soddisfatto la sete di verità del consigliere delegato Massimo Ducati, ricordiamo allo stesso, semmai, che più che porre domande, il Cantiere Democratico del Comune di Trento, dovrebbe dare delle risposte alla coalizione comunale tutta, preoccupata ormai da molto tempo della spinosa questione interna e della posizione personale stessa del consigliere Ducati che ai molti par più un virtuoso districarsi tra “un colpo alla botte e un colpo al cerchio”.

Per queste ragioni, riteniamo opportuno e urgente un incontro politico tra i capigruppo atto a chiarire questa spiacevole incomprensione come da formale richiesta inviata questa mattina al sindaco e ai capogruppo di maggioranza dal nostro capogruppo.

Concludiamo riprendendo le parole della Presidente del Consiglio Lucia Coppola, augurandoci che la discussione si porti ad un livello politico più alto.

 

*

Gruppo Consiliare Patt

Alberto Pattini, capogruppo

Dario Maestranzi

Roberto Stanchina

Tiziano Uez

In allegato il comunicato stampa:

 Comunicato Stampa PATT dd 24marzo2017