MUSE: LE STRATEGIE PER IL 2020

ORSO: COLDIRETTI, DOMANI VENERDI 12/7 SOS AGRICOLTORI IN PIAZZA. Paura e disperazione per stragi di mucche e pecore, #stoconcappuccettorosso.
Sempre di più e sempre più vicini. L’orso M49 e i lupi, spesso ibridi, stringono d’assedio abitazioni, famiglie, campi e allevamenti facendo strage di greggi e mandrie, devastando le stalle e gli alveari e minacciando la sicurezza delle persone. Una situazione fuori controllo – lancia l’allarme Coldiretti – per la quale le misure ordinarie non bastano più e la resistenza di chi lavora e vive sul territorio è ormai al limite. Per questo domani, venerdì 12 luglio 2019 dalle 10.00 del mattino, a Trento in piazza Dante per la prima volta oltre un migliaio di agricoltori e allevatori della Coldiretti scendono in città da malghe e pascoli, lasciando mucche e pecore, per chiedere azioni concrete. Simbolo della manifestazione in piazza con gli agricoltori la capretta “Cappuccetto rosso” scampata all’assalto dei lupi #stoconcappuccettorosso. Non si puo’ far finta di niente come dimostrano le drammatiche storie di paura e danni degli agricoltori che per la prima volta potranno essere ascoltate dal vivo in piazza. Se non si risolve il problema si rischia l’abbandono di interi territori con la fine di un’economia di montagna che da sempre tutela l’ambiente e promuove le produzioni agricole Made in Italy più sostenibili. Nell’occasione verranno diffusi i dati sui danni provocati dalla fauna selvatica.