Codacons * GARANTE PRIVACY: « PRONTI A CHIEDERE il BLOCCO sull’EROGAZIONE del REDDITO di CITTADINANZA SE NON SARANNO ELIMINATE LE CRITICITà »

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

Il Codacons è pronto alla guerra legale e a chiedere in Tribunale il blocco dell’intera procedura di erogazione del reddito di cittadinanza se non saranno sanate le gravi criticità riscontrate dal Garante della privacy. Lo afferma l’associazione dei consumatori, a seguito dei rilievi mossi dal Garante secondo cui la gestione del reddito comporta trattamenti su larga scala di dati personali in violazione della normativa europea sulla privacy.

“La protezione dei dati sensibili degli utenti è interesse prioritario rispetto al provvedimento economico del Governo, e pertanto in caso di violazione delle norme sulla privacy sarà inevitabile la sospensione dell’intera procedura – spiega il presidente Carlo Rienzi – In tal senso il Codacons è pronto a ricorrere in Tribunale chiedendo il blocco dell’erogazione del reddito di cittadinanza se non saranno al più presto eliminate le criticità riscontrate dal Garante sul fronte della privacy”.