CMI MATTARELLO: CGIL, CHIUSURA PREVISTA ENTRO LA PROSSIMA PRIMAVERA

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

(Fonte: Filctem Cgil del Trentino) – Questa pomeriggio, presso la sede di Confindustria Tn, a seguito della richiesta avanzata dalle organizzazioni sindacali, si è svolto il primo incontro relativo alla procedura di Mobilità aperta dalla Cmi il 16 Gennaio u.s. per tutto il personale dipendente, n.57 unità, In relazione alle richieste di chiarimenti da noi avanzate l’Azienda, a nome del responsabile delle risorse umane dott. D. Giordano, ha precisato che la, decisione di chiudere l’unità produttiva di Mattarello è irreversibile. Le, motivazioni di tale scelta risiedono nella necessità da parte della multinazionale di rivedere il proprio modello di “business”, riorganizzando la filiera produttiva principalmente sul polo nord americano di New York e secondariamente su quello di Milano. Ad ogni modo, la chiusura di Mattarello è comunque prevista, entro l’inizio della prossima primavera., ( )., Come delegazione sindacale abbiamo precisato di non condividere le scelte, aziendali e comunque, al di la della procedura di Mobilità, è necessario che la, Cmi si faccia carico di un, piano sociale per gestire i 57 esuberi, a partire da una, loro ricollocazione., Le parti si sono aggiornate al 07 Febbraio p.v. per riprendere la trattativa mentre, domani è prevista l’assemblea con le maestranze, A riguardo dell’incontro il Segretario della Filctem Cgil M.Cerutti ha precisato:, “ l’odierno incontro è servito per fare il punto della situazione e chiarire le varie posizioni e a riguardo, per noi, il Lavoro è la priorità assoluta!