CARABINIERI ROVERETO (TN) * RECUPERATE DECINE DI PAIA DI OCCHIALI RAYBAN ORIGINALI VENDUTI ILLECITAMENTE ON LINE: DUE DENUNCIATI

Recuperate diverse decine di occhiali Rayban originali oggetto di vendita abusiva on line: due denunciati. Nel mese di ottobre c.a. il nucleo operativo di questo comando compagnia Carabinieri, ha dato inizio ad un’attività investigativa volta ad accertare i continui ammanchi di diverse decine di occhiali “Rayban” verificatisi all’interno della locale e nota azienda “Luxottica”, che si tramutava in una lucrosa vendita “fuori sacco”.

In effetti, veniva constatata l’offerta, su noti siti internet di compravendita on-line, di occhiali di marca “Rayban” a prezzi più che dimezzati: i militari hanno dovuto cosi’ procedere dapprima a verificare se trattavasi di merce contraffatta o meno.

L’esito investigativo permetteva di appurare che le inserzioni avevano effettivamente ad oggetto occhiali originali, fuoriusciti dalla locale azienda per canali non ufficiali.

Le indagini così proseguite hanno permesso dapprima di identificare l’autore dei post in internet e responsabile delle successive vendite a mezzo incontri diretti, ovvero un uomo di anni 45, colto sul fatto nei pressi del casello autostradale di questo centro e di seguito la sua convivente, una donna di 54 anni, risultata dipendente di quell’azienda, entrambi lagarini.

Le perquisizioni domiciliari eseguite a carico dei predetti consentivano il rinvenimento di svariate decine di occhiali Rayban, numerosissimi ricambi consistenti in lenti, viti ed accessori vari, tutto materiale che verrà restituito all’azienda madre.

I due sono stati quindi deferiti a P.L. alla locale autorità giudiziaria; il primo per il reato di ricettazione, il secondo, la donna, per furto aggravato.