BLITZ CGIL: ROSSI, FERMA CONDANNA CONTRO CHI SPARGE BENZINA SUL FUOCO

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

(Fonte: Ufficio stampa Pat) – Atto intimidatorio contro la Cgil: la solidarietà del presidente Rossi. “Condanniamo con fermezza questo vile atto intimidatorio nei confronti della Cgil e del segretario Franco Ianeselli, a cui va la solidarietà della Giunta provinciale, e rilanciamo il nostro impegno per cercare, tutti insieme, al di là delle diverse posizioni politiche, di svelenire il clima che si respira nel Paese e purtroppo anche in Trentino, fomentato da chi vuole solo spargere benzina sul fuoco”.

Così, il presidente della Provincia autonoma di Trento, commenta il blitz notturno nei confronti del sindacato trentino, contro il quale sono stati affissi manifesti e volantini ingiuriosi.

“Diciamo no alle provocazioni e alle violenze, anche verbali e a chi lavora, cinicamente, solo per surriscaldare gli animi e riaffermiamo che l’unica strada per risolvere pacificamente le tensioni, che inevitabilmente si creano in una società aperta e dinamica, è quella del dialogo e del confronto democratico”.

 

 

 

 

 

 

Foto: da comunicato stampa