AUTOTRASPORTATORI: A22, CONFRONTO CON CATEGORIA SI PROFILA DIVIETO SORPASSO NOTTE

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

(Fonte: Ufficio stampa A22 Autostrada del Brennero) – Proficuo confronto tra A22 e autotrasportatori. Servizi e informazione in primo piano. Si profila un accordo per estendere il divieto di sorpasso anche di notte.

Sinergia e condivisione. Prosegue con reciproca soddisfazione il confronto fra Autostrada del Brennero e autotrasportatori. A meno di un anno di distanza, i vertici di A22 e le associazioni di categoria degli autotrasportatori si sono ritrovati per una valutazione di quanto fatto in questo ultimo periodo e per approfondire alcuni temi di reciproco interesse che riguardano non solo gli autotrasportatori, ma in genere la sicurezza e serenità di tutti gli utenti autostradali.

Molti gli argomenti sul tavolo. “Per ognuno di essi – ha sottolineato il Presidente Girardi – si è riflettuto e discusso in un’ottica di bene comune. I temi, concreti, presentati e condivisi durante quest’incontro hanno evidenziato la sintonia che si è riusciti a trovare in questi ultimi mesi di confronto con le associazioni di categoria. In questo modo riusciremo sicuramente a migliorare ulteriormente il nostro servizio in modo più mirato e efficace”.

Soddisfatto anche l’Amministratore Delegato Walter Pardatscher: “La strada di condivisione intrapresa ci rende ancora più operativi. Oltre ad un miglioramento infrastrutturale punteremo ora anche ad azioni di sensibilizzazione e informazione a favore della sicurezza in autostrada”. L’ing. Pardatscher ha quindi presentato le ultime iniziative di comunicazione mirata e integrata di A22 nei confronti della categoria.

Esse spaziano da una sezione dedicata all’autotrasporto sul proprio sito internet, ad una personalizzazione dell’utilizzo dell’App A22 a favore di diverse categorie di utenti (autotrasportatori, pendolari, viaggiatori occasionali), alla realizzazione di pieghevoli in più lingue riguardanti le aree di sosta per gli autotrasportatori, o particolari servizi, come ad esempio le colonnine per l’alimentazione dei generatori dei Tir che trasportano merce a temperatura controllata presenti a Sadobre di Vipiteno e all’interporto di Trento nord.

Non solo. A22 ha presentato in anteprima, ancora da perfezionare, una nuova campagna di comunicazione per la prossima estate #NonMorireDiSonno, per la valutazione della sonnolenza e la diagnosi precoce della sindrome delle apnee nel sonno che sarà realizzata in collaborazione con il Centro di Medicina del Sonno dell’Ospedale Sacro Cuore – Don Calabria di Negrar di Verona, l’Associazione Informasonno A.P.S (VR) e la Società Sadobre di Vipiteno (Bz).

Il Direttore Tecnico Generale, Carlo Costa, in apertura del suo intervento, ha manifestato soddisfazione per il comportamento degli autotrasportatori in autostrada perché “sia in viaggio che durante la sosta, mostrano sempre più attenzione, cultura e sensibilità”.

L’ing. Costa ha quindi sottolineato l’importanza di alcuni provvedimenti adottati in passato da Autostrada del Brennero in tema di sicurezza tra cui la positiva esperienza del divieto di sorpasso e di quello di sosta nelle piazzole per le emergenze, che hanno influito sulla riduzione del tasso di incidentalità, che in A22 permane ben al di sotto della media nazionale.

A tale proposito Autostrada del Brennero si è confrontata sull’opportunità di estendere alle 24 ore il divieto di sorpasso per i mezzi superiori alle 12 t, attualmente in vigore dalle ore 6.00 alle ore 22.00. Ha quindi aggiornato i presenti sui lavori compiuti, in fase di progettazione e realizzazione lungo l’autostrada.

Tra le novità che A22 ha in cantiere per gli autotrasportatori vi sono: la riqualificazione con nuovi servizi, tra cui un impianto per la rimozione di neve e ghiaccio dai tetti dei Tir (de-icing), presso l’area Sadobre a Vipiteno, un nuovo edificio di servizi al Brennero presso le due aree di sosta in direzione sud, un servizio abbonamenti presso l’interporto di Trento, un nuovo ingresso al parcheggio di Trento nord e l’incremento degli stalli presso l’area di servizio di Nogaredo ovest e Plose ovest.

Il DTG ha anche affrontato anche il delicato tema del passaggio di mezzi pesanti “trasporti eccezionali” lungo l ‘autostrada, più nello specifico sui sovrappassi. L’ing. Costa ha precisato che A22, in pochi giorni, valuta e risponde a tute le richieste di autorizzazione: “in generale sul sedime autostradale di A22 possono transitare mezzi che vanno anche oltre il limite consentito dal codice; per il passaggio sui sovrappassi è necessaria un’attenta valutazione non solo in funzione del peso del mezzo ma anche della sua distribuzione”.

Su sollecitazione dei presenti si sono approfonditi anche altri temi quali la possibilità di prevedere impianti di metano criogenico lungo l’A22, la qualità della connessione cellulare al nord, l’implementazione di informazione in itinere, la situazione viabilistica sia di Affi che di Verona nord, le tariffe di pedaggiamento e lo studio della eurovignette.

Un incontro intenso dal quale ne sono uscite arricchite entrambe le parti, sia A22 che autotrasportatori, a vantaggio della sicurezza di tutti gli utenti autostradali.